SAN SEBASTIAN. COSA HA FATTO EVENEPOEL!

PROFESSIONISTI | 03/08/2019 | 17:27
di Paolo Broggi

Ma cosa ha fatto, Remco Evenepoel? Il diciannovenne fenomeno belga ha dominato la Clasica San Sebastian, vincendo la prima classica che ha disputato tra i professionisti.

Gli ultimi quaranta chilometri del belga sono stati assolutamente fantastici: ha faticato in salita, si è gestito bene ed è rientrato in discesa, ha fatto il carico di borracce per rimontare il gruppo e portarle ai compagni e poi... Poi ha sorpreso tutti rispondendo in pianura all'attacco del lettone Toms Skujins della Trek Segafredo, ha dato il maggior impulso alla fuga, ha staccato Skujins in salita e se n'è andato tutto solo verso il traguardo.

La mossa di Evenepoel ha fatto saltare i piani della Movistar che fino a quel momento aveva controllato la corsa, setacciando il gruppo e spianando la strada ad Alejandro Valverde. Ma né gli spagnoli né gli uomini della Trek Segafredo, che hanno sacrificato Ciccone per Mollema, né quelli della Astana sono riusciti a ridurre il distacco da Evenepoel, terzo belga della storia a vincere a San Sebastian dopo Criquielion e Gilbert.

A dare ulteriore spessore all'impresa di Evenepoel, l'ordine d'arrivo con Van Avermaet secondo, Hirchi (molto interessante, questo svizzero già campione del mondo Under 23 a Innsbruck) terzo, poi Gorka Izagirre, Mollema e via elencando.

«È incredibile quello che è successo! Passando professionista sognavo di vincere una gara in questa categoria e ora sono già a quattro (tappa e classifica finale del Giro del Belgio, tappa della Adriatica Ionica Race e San Sebastian, ndr). Al penultimo passaggio da San Sebastian non stavo benissimo, avevo faticato in salita ed ero rientrato sfruttando la discesa, poi ho risposto al'attacco da lontano di Skuijns ed ora eccomi qui» ha spiegato a caldo Remco Evenepoel, subito dopo essersi asciugato le lacrime di felicità che ha versato tagliando il traguardo.

Lacrime che bagnano la sua consacrazione.

ORDINE D'ARRIVO

1 EVENEPOEL, Remco (DQT) 5:44:27
2 VAN AVERMAET, Greg (CCC) 0:00:38
3 HIRSCHI, Marc (SUN) 0:00:38
4 IZAGIRRE, Gorka (AST) 0:00:38
5 MOLLEMA, Bauke (TFS) 0:00:38
6 KONRAD, Patrick (BOH) 0:00:38
7 VANENDERT, Jelle (LTS) 0:00:38
8 MAS, Enric (DQT) 0:00:38
9 WOODS, Michael (EF1) 0:00:38
10 VALVERDE, Alejandro (MOV) 0:00:38
11 CICCONE, Giulio (TFS) 0:00:38
12 MOLARD, Rudy (GFC) 0:00:38
13 SKUJINS, Toms (TFS) 0:00:41
14 CARTHY, Hugh John (EF1) 0:00:46
15 DUNBAR, Edward (INS) 0:00:56
16 SIMON, Julien (COF) 0:01:07
17 KREUZIGER, Roman (TDD) 0:01:07
18 PADUN, Mark (TBM) 0:01:15
19 BILBAO, Pello (AST) 0:01:15
20 CLARKE, Simon (EF1) 0:01:15
21 MADOUAS, Valentin (GFC) 0:01:15
22 MÜHLBERGER, Gregor (BOH) 0:01:22
23 BOOKWALTER, Brent (MTS) 0:01:22
24 HAMILTON, Lucas (MTS) 0:01:23
25 KUSS, Sepp (TJV) 0:01:26
26 DEVENYNS, Dries (DQT) 0:01:43
27 ROUX, Anthony (GFC) 0:01:46
28 CHERNETSKII, Sergei (CJR) 0:01:46
29 PEREZ, Anthony (COF) 0:01:46
30 BERNARD, Julien (TFS) 0:01:46
31 CASTROVIEJO, Jonathan (INS) 0:01:46
32 MARTIN, Daniel (UAD) 0:02:24
33 CAICEDO, Jonathan (EF1) 0:02:24
34 FRAILE, Omar (AST) 0:03:57
35 GALLOPIN, Tony (ALM) 0:05:26
36 LASTRA, Jonathan (CJR) 0:05:59
37 RODRIGUEZ, Oscar (EUS) 0:05:59
38 DE TIER, Floris (TJV) 0:05:59
39 ARANBURU, Alexander (CJR) 0:05:59
40 HONORÉ, Mikkel Frølich (DQT) 0:05:59
41 ITURRIA, Mikel (EUS) 0:05:59
42 WARBASSE, Lawrence (ALM) 0:05:59
43 KEUKELEIRE, Jens (LTS) 0:05:59
44 BAKELANTS, Jan (SUN) 0:05:59
45 SMITH, Dion (MTS) 0:05:59
46 HANNINEN, Jaakko (ALM) 0:05:59
47 VILLELLA, Davide (AST) 0:05:59
48 ROSSETTO, Stéphane (COF) 0:06:31
49 COSTA, Rui (UAD) 0:06:31
50 PARET, Aurélie (ALM) 0:06:31
51 MCCARTHY, Jay (BOH) 0:06:31
52 ELISSONDE, Kenny (INS) 0:06:31
53 POLANC, Jan (UAD) 0:06:31
54 ROSSKOPF, Joseph (CCC) 0:06:31
55 GUERREIRO, Ruben (TKA) 0:06:53
56 ZOIDL, Riccardo (CCC) 0:07:54
57 RODRIGUEZ, Cristian (CJR) 0:08:27
58 MEINTJES, Louis (TDD) 0:08:57
59 ROCHE, Nicolas (SUN) 0:08:57
60 SERRANO, Gonzalo (CJR) 0:09:22
61 PEDRERO, Antonio (MOV) 0:09:56
62 AMADOR, Andrey (MOV) 0:09:56
63 PETERS, Nans (ALM) 0:10:23
64 DE LA PARTE, Victor (CCC) 0:10:23
65 EG, Niklas (TFS) 0:10:23
66 FRÖHLINGER, Johannes (SUN) 0:11:23
67 SMIT, Willem (TKA) 0:11:23
68 BIDARD, François (ALM) 0:11:23
69 BARCELO, Fernando (EUS) 0:12:08
70 BRAVO, Garikoitz (EUS) 0:12:08
71 RIABUSHENKO, Aleksandr (UAD) 0:12:46
72 BARTHE, Cyril (EUS) 0:14:13
73 GREGAARD WILSLY, Jonas (AST) 0:14:13
74 TOUZE, Damien (COF) 0:15:08
75 IRIZAR, Markel (TFS) 0:15:11
76 BOL, Jetse (BBH) 0:15:17
77 RUBIO, Diego (BBH) 0:15:17
78 BOUWMAN, Koen (TJV) 0:16:29
79 JANSE VAN RENSBURG, Jacques (TDD) 0:16:58
80 NICOLAU, Joel (CJR) 0:17:14
81 SESSLER, Nicolas (BBH) 0:17:14
Rest = DNF

Copyright © TBW
COMMENTI
Tutti In piedi
3 agosto 2019 19:51 Line
a partire da chi aveva dei dubbi l'anno scorso ( europeo e mondiale ) qualche tecnico !!!!!!!!!

Evenepoel
3 agosto 2019 20:33 fulvio54
Signori questo ragazzo è un fenomeno. A mio parere potrebbe davvero diventare il nuovo Merckx. Glielo auguro di tutto cuore.

Se devo dirla tutta...
4 agosto 2019 07:19 michele79
... senza voler cercare il sospetto ad ogni costo non riesco comunque a rimanere ammirato , semmai provo molta inquietudine

Michele79
4 agosto 2019 12:51 Jeanphill
Ma proprio non si riesce a godere di questo magnifico sport? Perché tanta cattiveria? Siamo di fronte ad un indiscusso giovane cavallo di razza, patrimonio del ciclismo mondiale che può fare solo bene all'intero movimento e la prima cosa che si fa é buttare fango e dubbi su di un ragazzino di 19 anni...certe volte resto prorpio basito, a volte si farebbe più bella figura a rimanere in silenzio

godiamo
4 agosto 2019 15:27 tiz
non è più il ciclismo di Pantani ed Armstrong!

per michele 79
5 agosto 2019 01:16 bs1913
caro michele semai l'inquietudine la proverei per il ciclismo italiano che non vince più una corsa che conta, e poi ricordiamoci che ha soli 19 anni, ed ha vinto tra i prof scusa se è poco, i nostri ha quell'età corrono ancora fra gli juniores, hai visto l'ordine di arrivo ieri quanti corridori italiani c'erano? qui non si tratta di sospetto ma di un ciclismo nostro che è malato e non investe più nei vivai, mentre nelle nazioni europee continuano ha nascere giovani interessanti. Poi ognuno la vede ha modo proprio.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
«Il messaggio è troppo negativo nei confronti delle aut, questa pubblicità non pu essere trasmessa. Bocciata». La sentenza emessa dalla Autorité de régulation professionnelle de la publicité (ARPP) - organismo che si occupa di controllare le pubblicità trasmesse sulla tv...


La Giunta del Coni ha approvato una norma transitoria per la procedura elettorale relativa al rinnovo delle cariche del quadriennio 2021/24. Federazioni sportive nazionali e discipline sportive associate avranno la possibilità di procedere a elezioni a partire da settembre 2020...


La prima assemblea generale online dell’associazione mondiale dei corridori è stata caratterizzata da tante “prime volte”. Il 29 giugno scorso i corridori professionisti si sono riuniti virtualmente e, non era mai successo prima, hanno potuto confrontarsi direttamente con il presidente...


Le bici a pedalata assistita sono geniali, lasciatemelo dire. Conosco tantissimi ciclisti che sono ritornati in strada grazie a questi mezzi ed oggi possono riassaporare emozioni che non sarebbero mai più state alla loro portata. KTM Macina Mezzo è una e-Road...


La 42a edizione della Vuelta a Burgos (28 luglio-1 agosto) sarà la prima corsa internazionale per la Deceuninck Quick Step e giungerà al termine del lungo ritiro che il team belga affronterà sulle Dolomiti a partire da lunedì. A guidare...


Il Team Manager della Start Up Israel, Ron Baron, ha dichiarato che il passaggio di Chriss Froome dalla Ineos alla formazione israeliana, non è in programma, almeno in questa stagione e che il britannico rimarrà alla Ineos fino alla fine...


Compiere 30 anni, entrare in una nuova fase della propria esistenza. Senza voler disquisire se si tratti di realtà o cliché, questo concetto sicuramente calza a pennello per l'attuale momento ciclistico di Fabio Aru. Lo scalatore di Villacidro oggi completa...


C’è anche Niccolò Bonifazio tra i corridori preselezionati dalla Total Direct Energie per Tour de France. Una selezione già molto avanzata, visto che sono stati fatti nove nomi per otto posti disponibili. Tra i corridori candidati a disputare la Grande...


Per Valerio Agnoli quello per il ciclismo è un amore viscerale. Rimasto senza contratto al termine del 2019 dopo aver trascorso le ultime tre stagioni alla Bahrain-Merida, il ciociaro non ha voluto appendere la bicicletta al chiodo e, nonostante le...


Alla vigilia del training camp con la sua squadra Team Trek-Segafredo di cui Enervit è Official Nutrition Partner,  Elisa Longo Borghini, tra le cicliste più forti nel panorama italiano, ci racconta la sua giornata tipo, regalando agli appassionati del mondo cycling anche qualche...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155