CARAPAZ. «SONO PRONTO A DIFENDERMI»

GIRO D'ITALIA | 30/05/2019 | 17:23
di Carlo Malvestio

 


Altro giorno passato in rosa per Richard Carapaz, al coperto e con i suoi compagni di squadra nella pancia del gruppo. Verona si avvicina ma l’ecuadoriano continua a mantenere la classica calma latina. La Canyon ha realizzato per lui una bicicletta rosa per il suo compleanno di ieri, bici che a questo punto spera di non cambiare più: «Sono tranquillo, sono nel meglio della mia forma, la squadra mi supporta, adesso arriva di nuovo l’alta montagna . Domani è un’altra giornata dura e cercheremo di difenderci nella miglior maniera. Non sarà facile, ma non lo sarà nemmeno per i miei avversari. E dalla mia parte ho una grande squadra».


Il suo Paese, l’Ecuador, è in fermento ormai da una settimana: «Tutti si sono attrezzati per seguire il Giro, tutto il Paese è paralizzato per supportarmi e spero di regalare loro una bella gioia».

Con Mikel Landa non c’è nessun attrito, nonostante fosse il basco inizialmente il capitano: «Tutti eravamo arrivati con entusiasmo, puntavamo a vincere, e io pensavo di far bene. Ho rispettato la gerarchia della squadra. Landa era il leader, io mi sono sempre tenuto davanti e ora sono qua. Mikel mi appoggia al meglio, è un grande amico».

Per quanto riguarda i rivali, la Maglia Rosa non sottovaluta nessuno: «Roglic è ancora un gran rivale e ha la crono finale dalla sua parte. Per Nibali parla il suo palmares e fino alla fine non lo si può certo dare già per sconfitto».

Infine, una battuta sul suo futuro: «Ora non ci penso, preferisco pensare al Giro e vedere come finirà. Poi guarderò le offerte, se la squadra mi chiede di rimanere rimango, altrimenti andrò via».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Con l’avvicinarsi della stagione 2023, l’UAE Team Emirates annuncia quali figure professionali lavoreranno per dirigere e supportare la squadra verso i prossimi impegni agonistici. Gli elementi base della compagine emiratina rimarrà sostanzialmente invariata rispetto a quella del 2022, con l’aggiunta...


Il Team Novo Nordisk ha ufficializzato il suo organico per la stagione 2023: la prima squadra di ciclismo professionistica interamente formata da ciclisti diabetici avrà una rosa di 18 atleti con una sola novità rispetto alla scorsa stagione.  si tratta...


Simbolo del primato del Giro d’Italia, riconosciuta in tutto il mondo, tra storia e innovazione, la Maglia Rosa 2023 è caratterizzata da uno stile moderno e digitale. Rappresenta l’era in cui viviamo, contraddistinta dalla velocità e da un’incessante evoluzione tecnologica....


La regina della neve non ha alcuna intenzione di abdicare. Fem Van Empel, ventenne olandese di S’Hertogenbosch, cittadina del Brabante settentrionale conosciuta per il ciclocross (ha ospitato due edizioni degli Europei, 2018 e 2020) e per il tennis,...


Altri tre corridori promossi dal vivaio per il Team DSM: Tobias Lund Andresen,  Lorenzo Milesi e Oscar Onley faranno il salto di categoria nel 2023 portando a 18 il numero dei coridori cresciuti nel florido vivaio del team olandese. Lund...


A Reims, capitale dello champagne, si tennero nel 1958 i mondiali di ciclismo su strada. Gli scudieri della nazionale erano Baldini, Favero, Nencini, Coppi, Sabbadin, Pambianco, De Filippis, Moser, La Cioppa, Baffi, Nicolò e Conterno. Al via c’erano 67 corridori...


L'uno si allenava, l'altro è nel pieno della stagione. L'uno ha punte di velocità incredibili su strada, l'altro è un giovane asso del cross. L'uno ha un nome conosciuto, l'altro sicuramente si farà un nome. E comunque, con tutte le...


Si scaldano i motori, ma i rumors non hanno nulla a che fare con i cilindri dei motorhome rimessi a nuovo in questa brevissima sosta. Tutti, chi più chi meno, sono pronti a ripartire di slancio. Pronti per i primi...


L'avvicinarsi dell'assegnazione delle licenze da parte dell'Uci - la data chiave è sabato 10 dicembre, salvo sorprese - sta riaprendo una inaspettata finestra di mercato, complici le difficoltà che hanno condizionato il cammino di alcune formazioni. Su tutte, la crisi...


“Le corse si vincono d’inverno”, esclamano tanti saggi del ciclismo. Infatti Eleonora Camilla Gasparrini non perde tempo e da diverse settimane prepara la stagione 2023. «Tra fine ottobre e prima settimana di novembre – spiega Eleonora, 20 anni, torinese di...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach