SONNY COLBRELLI SI RIMETTE IN VIAGGIO

PROFESSIONISTI | 10/01/2019 | 08:01
di Pier Augusto Stagi

La vita è un viaggio, e noi incontriamo Sonny Colbrelli alla Autotorino, concessionaria di Curno in provincia di Bergamo, dove ieri il Bahrain Merida ha presentato l’intesa commerciale con questo grosso concessionario e con la KIA, che anche quest’anno fornirà i mezzi che accompagneranno i viaggi di Nibali, Colbrelli e compagnia.

La vita è un viaggio, e Sonny lo è già da un po’: in viaggio. L’altro giorno di ritorno da Ragusa per un breve ritiro siciliano con Damiano Caruso. Ieri a Curno, oggi a Barcellona, dove inizia il ritiro e in pratica la nuova annata anche per il 28enne velocista bresciano, alla sua ottava stagione da professionista (23 le vittorie, più una cronosquadre e una Hammer Series, ndr). Per la cronaca, Sonny è a due vittorie da Paolo Rosola, per entrare di diritto tra i sei migliori bresciani di sempre (in testa Guidone Bontempi, ndr).

«Sto bene e non vedo l’ora di cominciare. Sarà una stagione molto importante per me e per tutto il team, e spero proprio di togliermi qualche bella soddisfazione».

Intanto, a ben vedere, ci arrivi con un peso forma più che buono…
«Guarda, sono 74,3 km, 3 in meno di un anno fa, anche se la settimana in Sicilia si è fatta sentire maledettamente».

In che senso?
«Nel senso che da quelle parti l’accoglienza è eccezionale, l’amicizia una cosa vera e la cucina pericolosa: è tutto maledettamente buono. Tra torte e formaggi, granite e cannoli, pasta e carne è stata davvero una settimana dura. Mettici poi che ha anche nevicato, quindi una giornata in meno di lavoro, ma una in più a tavola. Mi sono ripromesso che a fine stagione tornerò qui per fare una settimana di pre-vacanza. Questa volta mi sono limitato ad assaggiare, la prossima volta che capito qui voglio mangiare. Per il momento si è sbizzarrita Adelina, mia moglie».

A proposito, settimana siciliana con i tuoi due amori…
«Assolutamente sì, fin quando posso io la famiglia me la godo a pieni polmoni. Adesso iniziano le corse e la distanza si farà sentire…».

Prime corse?
«Il 6 febbraio alla Valenciana. Poi Oman, Parigi-Nizza, Sanremo e le classiche del nord. Al 99% correrò il Tour e la Vuelta in chiave Mondiale, che è uno dei miei grandi obiettivi. Il percorso è adatto a corridori come me, e ne ho già parlato a lungo con il CT Cassani: voglio farmi trovare pronto per quella data».

Tra le classiche avrai messo nel mirino anche qualcosa di pesante…
«La Sanremo è bella, ma anche imprevedibile, quindi molto difficile. Il Fiandre è la corsa dei miei sogni. So che posso fare bene, e voglio arrivarci al cento per cento. Poi mi piacerebbe correre anche la Roubaix, anche se dopo una settimana c’è l’Amstel, altra corsa che ho nelle corde (3° nel 2016, ndr). Però sento di poter essere competitivo anche sulle pietre della regina delle classiche e mi voglio togliere anche questo sfizio».

Prima di tornare a Ragusa, per festeggiare…
«Se va bene si festeggia in tutti i luoghi e in tutti i laghi, come recita la canzone (Valerio Scanu, ndr). Ma a casa di Damiano (Caruso, ndr) ci torno di sicuro. Con lui Ornella e il piccolo Oscar siamo stati davvero come a casa, per non parlare di tutti gli amici cicloamatori che ogni giorno ci hanno scortato in allenamento. Mi sono dovuto solo contenere un po’ a tavola, ve l’ho detto, ma era mio dovere farlo. Mi attende una stagione troppo importante. Ho voglia di portare a casa qualcosa di pesante, e sento di poterlo fare».

Sonny saluta sorridente la nuova stagione, bacia Adelina e la piccola Vittoria. Signori si parte: buon viaggio Sonny.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Cees Bol regala a sorpresa la prima vittoria della stagione al Team Sunweb. A sorpresa perché il capitano designato del team era Walscheid che però è finito a terra proprio sul rettilineo finale, in una caduta nella quale sono rimasti...


Vi proponiamo le immagini dello splendido successo ottenuto dalla Colpack nella Cronosquadre della Versilia.


Il Vademecum ACCPI 2019 celebra l'orgoglio azzurro. L’unico testo ufficiale del mondo delle due ruote, quest'anno sfoggia in copertina gli arrivi vittoriosi di Marta Bastianelli e Matteo Trentin al Campionato Europeo di Glasgow. «Abbiamo scelto due bellissime foto nelle quali...


Successo della giovane olandese Lorena Wiebes nella prima edizione della Danilith Nokere Koerse voor Dames per Elite, che si è disputata da Deinze a Nokere sulla distanza di 121 chilometri. La portacolori del team Parkhotel Valkenburg allo sprint ha regolato...


È stata presentata questa mattina presso l’Auditorium della Regione Emilia Romagna l’edizione 2019 della Settimana Internazionale Coppi e Bartali, la gara organizzata dal Gruppo Sportivo Emilia che si disputerà dal 27 al 31 marzo. Nel corso della conferenza stampa alla...


«Felice, indovina chi è venuto a trovarmi?... ». Ernesto Colnago non sta più nella pelle, e chiama l’amico di sempre Felice Gimondi per dargli la lieta novella. «È qui da me. È venuto a trovarmi Ercole, Ercole Baldini…». La scena...


Una conferenza stampa per fare il punto della situazione e per confermare lo smantellamento di una vera e propria rete nata per assicurare doping ematico ad un nutrito numero di sportivi. Così a Monaco di Baviera si torna a sollevare...


Annunciati gli iscritti alla 110a Milano-Sanremo NamedSport, sabato 23 marzo, che vedrà al via molti campioni del pedale a partire dal vincitore della passata edizione, Vincenzo Nibali. Tra i nomi di spicco il Campione del Mondo su Strada UCI, Alejandro...


Trek e Bontrager hanno studiato una rivoluzionaria tecnologia per i caschi chiamata WaveCel, che si è rivelata essere 48 volte più efficace rispetto alla normale schiuma EPS nel prevenire commozioni cerebrali durante i comuni incidenti in bicicletta. WaveCel è un materiale cellulare comprimibile...


Giusto il tempo di brindare ieri sera con i compagni di squadra della Jumbo Visma e con la compagna Lora, che a giugno lo renderà padre e che ieri sotto il podio si è fatta scappare una lacrimuccia, e per...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy