ULISSI: «HO VOGLIA DI RICOMINCIARE E DI VINCERE»

PROFESSIONISTI | 07/12/2018 | 07:09
di Pier Augusto Stagi

Senza bicicletta per 25 giorni. Vacanza di una settimana a Dubai, con Arianna e la piccola Lia. Da lunedì nuovamente in sella, per dare inizio a quella che per Diego Ulissi sarà la stagione numero dieci. «E per uno che ha ancora 29 anni sono davvero tante», ci dice il toscano residente da anni a Lugano.

«Ormai siamo un po’ svizzeri anche noi – dice a tuttobiciweb il corridore della UAE Emirates -. Abbiamo comprato casa, e da maggio siamo in una villetta in zona Cadro, un quartiere molto bello di Lugano. Stiamo bene, mia moglie si trova benissimo. Lia quest’anno andrà ancora all’asilo, ma dal prossimo settembre iniziano le scuole. Se sono vicino a Vincenzo? (Nibali, ndr): sono dalla parte opposta, ma ci troviamo spesso in allenamento. Ci sono giorni che sono con lui, con Fabio (Aru), con Enrico (Gasparotto), Domenico (Pozzovivo) e Dario (Cataldo): siamo proprio un bel gruppo».

Tutto è pronto: lunedì si comincia a fare sul serio, con il primo ritiro a Playa de La Pineda a Tarragona (dal 10 al 22 dicembre, ndr).
«È come il primo giorno di scuola, e credimi, ho sempre un po’ di emozione. Arrivi alla fine della stagione che sei stremato e non hai più voglia di vedere una bicicletta, ma dopo solo una settimana questa ti viene a mancare. Adesso mi sento prontissimo a ricominciare: ho proprio voglia».

Programmi?
«Quelli si faranno assieme con lo staff la prossima settimana. In linea di massima, però, dovrei correre due Grandi Giri (è molto probabile che corra il Giro e la Vuelta, ndr). Se farò il Giro di Spagna sarò molto contento, perché l’ho corso una sola volta in carriera (nel 2013, ndr) e penso che sia molto adatto alle mie caratteristiche. Ho ancora l’amaro in bocca per un secondo di tappa alle spalle di Joaquin Rodriguez (all’Alto de Naranco, sopra Oviedo, ndr) e mi piacerebbe poter vincere anche lì una tappa. Ricordo che dopo essere uscito dalla Vuelta sono andato molto bene e ho vinto in sequenza Milano-Torino, Emilia e Sabatini. In ogni caso la mia stagione dovrebbe cominciare in Australia, al Tour Down Under».

Cosa chiedi a questa stagione che sta per incominciare?
«Il team mi considera con un corridore vincente, quindi spero di non deluderli e vincere. La Sanremo? Magari, è una corsa pazzesca. Però anche le Ardenne…».

Dieci anni da professionista, 30 vittorie: quali quelle che hai più nel cuore?
«Le sei tappe del Giro sono in cima a tutto. D’altronde i bimbi crescono con il mito del Giro e sognano di poter un giorno essere lì a battagliare con i migliori. Di queste vittorie di tappa la più bella è quella di Asolo, che risplende luminosa. Poi c’è il Gp Montreal: grande corsa».

Dalla Svizzera alla Spagna, poi Natale…
«In Toscana. Torniamo a casa nostra. Natale a Empoli, dai genitori di Arianna, Capodanno a casa dei miei. Poi ai primi di gennaio si parte. C’è l’Australia e una stagione da vivere profondamente, senza tirare i freni».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Vittoria tedesca nella terza tappa della Valenciana femminile con Clara Koppenburg della WNT-Rotor Pro Cycling che si è imposta per distacco in salita precedendo la sudafricana Moolman della CCC - Liv e l'azzurra Soraya Paladin della Alé Cipollini che aggiunge...


Volata di potenza quella di Dylan Groenewegen sul traguardo di Tavira dove, si è conclusa la quarta tappa della Volta ao Algarve in Portogallo. L'olandese del team Jumbo Visma ha nettamente dominato lo sprint anticipando di qualche metro Demare, Philipsen,...


Vittoria di spessore quella di Simon Yates nella quarta tappa della Vuelta Andalucia-Ruta del Sol che oggi si è conclusa Granada. Il britannico della Mitchelton Scott, vincitore della Vuelta 2018, si è involata sulla salita finale per poi anticipare di...


Emanuele Pizzo, romano di Acilia che proprio oggi compie 24 anni del team VPM Porto S.Elpidio, ha vinto per distacco la 95sima edizione della Coppa San Geo gara di apertura del calendario italiano dei dilettanti, con partenza e arrivo a...


Un finale bellissimo e ricco di emozioni con i favoriti che si sono dati aperta battaglia, ha regalato alla 32^ Firenze-Empoli gara di apertura della stagione dilettanti Under 23 in Toscana, un ordine di arrivo nobile, ed il più giovane...


Con l'ultima prova della Challenge Soudal Classic, svoltasi oggi a Leuven in Belgio, la stagione di Ciclocross è giunta oramai agli sgoccioli. Domani, a Oostmalle la chiusura ufficiale dell'annata 2018-2019. Tornando a Leuven Toon Aerts ha vinto tra gli Elite...


Nella meravigliosa cornice del Louvre Abu Dhabi, museo d’arte e civiltà inaugurato nel novembre del 2017, si è tenuta la conferenza stampa d’apertura della prima edizione dell’UAE Tour. Protagonisti gli uomini di classifica come il campione del mondo, Alejandro Valverde...


La Sangemini Trevigiani Mg.KVis Vega sposta l'attenzione sul Gran Premio Slovenia-Istra (2.1) in programma, domani a Izola in Slovenia. La prova si snoderà su percorso misto adatto alle caratteristiche di corridori completi, e si svolgerà sulla distanza di 156 chilometri...


È il nido delle aquile. Un luogo abitato dai miti e dalle leggende. Il primo a salirvi, anzi, a volarvi, fu Bellerofonte, nipote di Sisifo, cantato da Omero. Possedeva non solo “forza, grazia e bellezza”, ma anche un cavallo alato,...


Scatta oggi la stagione su strada dei dilettanti in Italia. Due classiche come la Coppa San Geo e la Firenze-Empoli aprono ufficialmente il calendario nazionale. Riparte dunque il nostro movimento degli Under 23 e degli Elite, con squadre che hanno cessato...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy