BARTOLI: «MASSIMA AMMIRAZIONE PER TAFI, MA IO NON LO FAREI»

STORIA | 29/11/2018 | 07:51

“Ho la massima ammirazione per Andrea Tafi che vuole rimettersi in gioco prendendo parte alla Parigi-Roubaix all’età di 52 anni, ma io al suo posto non lo farei”. Michele Bartoli, ex compagno di squadra di Andrea Tafi quando i due erano alla Mapei, commenta così ai microfoni della trasmissione radiofonica Ultimo Chilometro la decisione del suo ex compagno di provare a prendere parte alla Parigi-Roubaix 2019 molti anni dopo il ritiro dall’attività agonistica.

“La mia non vuole essere una critica a ciò che fa Andrea – spiega Bartoli – ma sinceramente non lo farei. Ogni volta che faccio qualcosa non deve essere fine a sé stesso, ci vogliono progetti per intraprendere un cammino nuovo. Se dovessi pensare di prendere parte adesso al Fiandre, alla Liegi, al Lombardia o ad altre classiche che non ho vinto nella mia carriera non ha senso. Ma poi, alla mia età? No, proprio no”. 

Michele Bartoli spiega: “Lavorando con i giovani professionisti ho una visione diversa del mio vivere quotidiano. Vedendo e giudicando le cose con il mio modo di pensare non potrei dire diversamente, non mi sentirei in grado di competere con i ragazzini, ora, a più di 50 anni, ci può essere grande difficoltà a stare in gruppo. Ripeto, ho la massima ammirazione per Andrea che vuole rimettersi in gioco, ma io credo proprio che non riuscirei a fare questa cosa”.

 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Concordo con Bartoli
29 novembre 2018 07:59 The rider
Quello che vuole fare Tafi è anacronistico.
Pontimau.

Il problema è
29 novembre 2018 09:47 9colli
che il diretto interessato non c'arriva a capirlo. Bravo Michele

Un guerriero rimane tale
29 novembre 2018 20:48 pagnonce
Anche nei momenti no rimane guerriero e questo lo può capire solo lui senza dimostrare a nessuno il risultato dei suoi sogni.Augurissimi non smettere mai di combattere. sei grande anche se ti dovrai ritirare.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

All’indomani del passaggio a Parma del Giro d’Italia, è già tempo di guardare avanti.Mercoledì 19 giugno, infatti, Sorbolo Mezzani (Pr) ospiterà la partenza della 5a tappa in linea del Giro d’Italia Under 23, la più ambita e prestigiosa corsa a...


«Non cambierei nulla di quello che ho fatto». Rispunta Lance Armstrong, protagonista di una lunga intervista televisiva che l’emittente statunitense NBC Sports trasmetterà mercoledì 29 maggio, e si riapre una pagina di storia che avremmo preferito non rileggere. «Innanzitutto non...


Non si è spento ancora l'eco dell'entusiasmo che hanno lasciato gli atleti dopo i successi nell'ultimo week end, che l'Us Ausonia Csi Pescantina è già pronta a competere su nuovi traguardi.Sabato 25 e domenica 26 maggio si svolgerà la due...


Dopo l'eccitante tappa inaugurale di Albstadt, la Mercedes-Benz UCI XCO World Cup è pronta a vivere la sua seconda frazione del 2019, che andrà in scena questo fine settimana a Nové Město,  in Repubblica Ceca. Il percorso è uno spasso,  merito delle sue...


L'australiano Chris Harper, che difende i colori del Team BridgeLane, ha vinto la sesta tappa del Giro del Giappone, la più attesa, vale a dire quella del Monte Fuji. Trentasei i chilometri da percorrere, praticamente tutti in salita: Harper ha...


  Già l’antipasto di montagna della tappa odierna ha determinato notevoli sommovimenti nella classifica con una frazione battagliata, come riportato con chiara e dettagliata sintesi, dapprima nella diretta e poi nell’esauriente commento, tutto “live”, già proposto da Paolo Broggi ieri...


È diventato il tormentone del Giro: ma il Gavia si fa o non si fa? Un tormentone che ci accompagnerà almeno fino a lunedì sera, forse anche a martedì mattina, a poche ore dallo svolgimento della tappa. Ieri mattina si...


Che i rapporti tra Nairo Quintana e la Movistar non siano più quelli di un tempo è cosa risaputa, così come è noto che Eusebio Unzue sta lavorando per trasformare almeno in parte il volto della squadra per renderla più...


Il nome di Giovanni Fontanini, il dottor Giovanni Fontanini di Camaiore è conosciuto nel ciclismo professionistico soprattutto fra gli addetti ai lavori per la oramai lunga attività, nonostante l’aspetto tuttora assai giovanile, con i vivacissimi occhi azzurri, che non fa...


Anche il più grande scende in campo: Eddy Merckx è arrivato ieri al Giro d'Italia e non ha esitato a "prestare" la sua mano per Save the Children: l’organizzazione è  protagonista come Charity partner del Giro d'Italia, per sensibilizzare il...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy