TOUR. ALPI, CI SIAMO. SEGUI IL LIVE

PROFESSIONISTI | 19/07/2017 | 06:53
Oggi il Galibier, domani l’Izoard: saranno i mostri sacri a scrivere le pagine più attese del Tour de France 2017. Ci aspetta una due giorni alpina davvero durissima. Sulla strada verso Serre Chevalier, si comincerà a salire già in avvio con il Col d'Ornon, 5,1 km al 6.7%, un seconda categoria per scaldare l’ambiente.

Poi l’interminabile Croix de Fer, 24 km di salita al 5,2%, quindi il Col du Télégraphe, 11,9 km al 7.1% e infine il Col du Galibier, che vale per il Souvenir Henri Desgrange con i suoi 2642 metri di quota. Da qui, la picchiata verso il traguardo di Serre Chevalier in una giornata nella quale la discesa avrà tanta importanza quanto la salita.

E come sempre le corse nella corsa renderanno ancora tutto più appassionante: la Sunweb cercherà ancora di mettere in difficoltà Kittel in vista del traguardo volante, in tanti cercheranno la fuga sin dalle prime rampe, Contador può far esplodere la corsa inseguendo il successo di tappa, Barguil vorrà magari impreziosire la sua maglia a pois cercando di passare primo al Galibier, gli Sky proveranno a tenere la corsa chiusa, Landa inseguirà il podio, Daniel Martin punterà al riscatto, Aru e Bardet sono in posizione di sparo sotto lo sguardo fi un Uran mai così attento...

Per seguire la cronaca diretta della tappa CLICCA QUI
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Parlare con Maurizio Bellin, European General Manager di FSA, significa trovarsi direttamente sul fronte della malattia e della crisi economica. L'ex professionista varesino, infatti, è in quarantena dopo aver sconfitto il coronavirus e segue con grande attenzione il mondo del...


  Claudio Bortolotto, veneto, trevigiano precisamente, nato a Orsago nel 1952, il 19 marzo, giorno di San Giuseppe e della Milano-Sanremo, almeno a quel tempo, è stato un valido corridore professionista con carriera che si è sviluppata dal 1974 al...


È un tweet che fa davvero felici tutti quello che è stato postato nella notte dalla Gazprom Rusvelo: «Igor Boev e Dmitry Strakhov, che si sono completamente ripresi dal coronavirus, hanno lasciato gli Emirati Arabi Uniti dopo un mese di...


  In questa puntata Giancarlo Gentina e Italo Zilioli. Due piemontesi. Gentina, gregario, e Zilioli, battitore libero. Gentina lo incontrai al Ghisallo, con un altro campione fra i portatori d’acqua, Germano Barale. Con Zilioli è stata una frequentazione più assidua,...


Il mondo del ciclismo scende in campo, o meglio sulle strade virtuali del Giro d’Italia, e si attiva per dare un contributo nella lotta contro il Coronavirus. Sono stati Mario Cipollini (recordman di vittorie alla Corsa Rosa) e Gianni Bugno,...


Voijslav Peric è un talento ancora tutto da scoprire. Cognome veneto, nome ucraino grazie alla madre Nataliya, nata in un piccolo paesino della Ucraina al confine con la Polonia. Peric è nato in Italia, a Thiene, nel Vicentino, l'8 novembre...


A Stefano Alberti piace attaccare: aveva chiuso il suo 2019 animando la Coppa d’Inverno di Biassono con una fuga, ed ha aperto il 2020 con una azione che gli ha permesso di arrivare secondo alla Coppa San Bernardino, battuto solo...


  In un periodo in cui le brutte notizie si susseguono una dietro l’altra, arriva una bella notizia per gli sportivi e gli appassionati di ciclismo. A Monsummano Terme con sede in via Cavour è rinata la Polisportiva Monsummanese, storica...


Il Consiglio Direttivo dell’Associazione Corridori Ciclisti Professionisti Italiani (ACCPI) si è riunito ieri virtualmente per fare il punto sull’emergenza Covid-19 e confrontarsi direttamente con i propri associati su come affrontare i problemi con i quali si stanno e dovranno interfacciarsi a causa...


“La bicicletta ha scenari di sviluppo molto ampi – fa notare il presidente di Confindustria ANCMA, Paolo Magri, commentando i dati elaborati dall’associazione -  soprattutto se paragoniamo l’uso del mezzo nel nostro paese rispetto a quello di nazioni più avanzate in...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155