JUNIORES. Cenci a segno a Spoleto

| 30/05/2011 | 09:01
E’ il marchigiano Gianmarco Cenci della Fn Mengoni Campocavallo il vincitore del 3° Trofeo Banca Popolare di Spoleto, gara per Juniores di 112 chilometri, secondo atto della 3^ Due giorni ciclistica spellana, organizzata alla parrocchia di Santa Luciola di Capitan Loreto dall’Unione ciclistica Foligno. Il corridore diretto da Mario Austero vince in volata, piazzando la sua ruota davanti a quelle di Adriano Lenti della Messere Porte Alice Ceramica Ciclimontanini e di Domenico Saldamarco della Fosco Bessi Atella Team. «Lo sprint - racconta Cenci - è partito quando al traguardo mancavano circa 200 metri e sono stato io a lanciarlo. Una volta partita la volata, mi sono inizialmente trovato in terza o quarta posizione. Poi sono riuscito a saltare gli altri, vincendo con circa una bicicletta di vantaggio. Dedico il successo anzitutto a due persone che non ci sono più, poi al ds, ai miei compagni e a tutta la società».
Tommaso Cesaretti del Bovara Junior Team, settimo all’arrivo, vince il titolo regionale strada. Domenica 22 maggio aveva vinto quello provinciale strada, mentre il 7 maggio si era aggiudicato quello regionale a cronometro. «E’ stata una gara dura e selettiva - commenta Cesaretti - sia per il percorso sia per il ritmo molto alto. Sono felice di questo tris, anche se è mancata la vittoria. Purtroppo non c’è stata tanta collaborazione nel corso dell’ultima fuga e alcuni di noi hanno dovuto spendere più di altri. Ringrazio la squadra e tutta la società e dedico il titolo a mio nonno Giuseppe, scomparso nel 2008, che mi seguiva sempre nelle varie gare».
Sono stati 151 i corridori che hanno preso parte a questa gara, organizzata in collaborazione con la parrocchia di Santa Luciola e con la famiglia
Serenelli. La svolta si ha poco dopo metà corsa, quando in testa si forma un drappello di una ventina di unità. Poco dopo dai fuggitivi evadono Niccolò Salvietti della Campi Bisenzio e Francesco Marzi dell’Aquila Ganzaroli. Alle loro spalle il drappello degli inseguitori cambia più volte composizione. Al chilometro 93 Domenico Saldamarco della Fosco Bessi Atella Team aggancia la coppia di testa.
Alcuni chilometri dopo sui tre rientrano Tommaso Cesaretti del Bovara Junior Team, Andrea Costanzone dell’Ubaldo Signori, Gianmarco Cenci della Fn Mengoni Campocavallo e Adriano Lenti della Messere Porte Alice Ceramica Ciclimontanini.
I sette portano via la fuga e alla fine si giocano tutto allo sprint. Alle premiazioni erano presenti il sindaco di Spello Sandro Vitali, il presidente del Comitato regionale della Federciclismo Carlo Roscini e l’ex corridore Gino Fragola.
Ordine d’arrivo: 1) Gianmarco Cenci (Fn Mengoni Campocavallo) che percorre 112 km in 3.13.40 alla media di 34,699, 2) Adriano Lenti (Messere Porte Alice Ceramica Ciclimontanini) st, 3) Domenico Saldamarco (Fosco Bessi Atella Team) st, 4) Niccolò Salvietti (Gs Campi Bisenzio) st, 5) Francesco Marzi (Ss Aquila Ganzaroli) st, 6) Andrea Costanzone (Gs Ubaldo Signori) st, 7) Tommaso Cesaretti (Bovara Junior Team) st, 8) Andrei Voicu (Gs Ubaldo Signori) a 2’, 9) Domenico Falco (Fosco Bessi Atella Team) st, 10) Gianluca Ramondo (Gs Guarenna 2000) st.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La Liegi-Bastogne-Liegi vivrà domani il 110° atto della sua gloriosa storia. Nella Decana delle classiche l’Italia ha fin qui festeggiato 12 affermazioni, la prima nel 1965 con Carmine Preziosi e l’ultima nel 2007 con Danilo Di Luca. Nel mezzo la...


Ultime corse di preparazione e poi sarà Giro d’Italia 2024. Dopo la parentesi di ottobre dell'edizione 2023, domani scatta il Giro di Turchia 2024, che torna nella sua collocazione originale e ci terrà compagnia dal 21 al 28 aprile, per...


La terza tappa dell'Eroica juniores, da Siena a Montevarchi, è stata annullata per ragioni di sicurezza. Dalle prime indicazioni la causa è dovuta ad un cambio di percorso da parte di un drappello di atleti i quali, in località Cavriglia,...


Doppio impegno in Piemonte e Romagna per la squadra di Savio e Bellini. Nelle due gare del calendario internazionale UCI si alterneranno - diretti da Plaza  e Peschi - i seguenti corridori: Camargo, Aguirre, Muniz, Cadena, Muniz, Macias, Orozco, Soto...


Tommaso Quaglia trionfa sotto lo sguardo felice di patron Carlo Giorgi e del suo diesse Leone Malaga. Il 18enne cuneese di Verzuolo, portacolori del Team F.lli Giorgi, ha fatto centro nella 60sima edizione del Giro della Castellania per la categoria...


Quasi all’improvviso, senza neanche accorgersene, il ciclismo italiano si è ritrovato in mano un corridore che può ambire (e ambisce) a fare alta classifica in un Grande Giro. La crescita di Antonio Tiberi negli ultimi due mesi è stata lampante,...


Ancora fra i protagonisti Davide Toneatti. Dopo la vittoria di ieri, il friulano della Astana Qzaqstan Development, è salito sul podio della terza tappa, la più lunga del Giro con i suoi 190 km, della Belgrade Banjaluka in Serbia che...


Festival del cronometro oggi a Valmadrera, nel Lecchese, per la disputa della quinta edizione del Trofeo Pietrella riservata alle categorie esordienti, donne esordienti e allieve. Oltre 200 i partecipanti che si sono sfidati su un percorso di 2, 8 chilometri...


E’ stato inaugurata oggi in Belgio la Maison du Cyclisme, il nuovo museo del ciclismo ai piedi del Col de la Redoute ad Aywaille e dedicato alla Liegi-Bastogne- Liegi. Belgio e Francia insieme adesso possono vantare tre musei dedicati alle...


“…su per il Balmone - La grande storia del ciclismo a Maggiora”. Quale frase migliore per parlare del libro che verrà presentato oggi, sabato 20 aprile, alle 16  nel salone SOMS in via Antonelli 2 a Maggiora (NO). L'autore Emanuele...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi