ROBBIE WILLIAMS , LA DOCUSERIE E IL SEGRETO DI QUELLA MITICA MAGLIA DELLA PEPSI-FANINI. GALLERY

STORIA | 11/12/2023 | 08:09
di Massimo Paluzzi

Ivano Fanini e tutto lo staff di Amore e Vita sono stati travolti in queste ore da una inaspettata quanto piacevole sorpresa: vedere una stella fra le più importanti nel mondo dello spettacolo indossare per lunghi tratti la maglietta Amore e Vita-Pepsi.


Tutto questo si è materializzato in un affascinante viaggio nel passato, la nuova e avvincente docuserie di Netflix dedicata alla vita del cantante inglese Robbie Williams, membro dei Take That, che ha catturato l'attenzione di un vasto pubblico in tutto il mondo. La serie, balzata immediatamente in cima alle classifiche di visualizzazioni in Europa e negli Stati Uniti, offre uno sguardo profondo e appassionato sulla vita tanto privata quanto artistica di questo carismatico showman britannico.


Nei suggestivi primi minuti della serie Williams, con la sua consueta franchezza, ha condiviso con il pubblico i momenti più intensi e talvolta difficili legati alla sua rapida ascesa nel mondo della musica. Un momento di particolare fascino si è manifestato quando Robbie ha condiviso immagini e video inediti dei primi momenti di successo dei Take That. In queste rare clip, l’artista (all’epoca giovanissimo) si mostra in modo unico, indossando la divisa da ciclista del Team di Ivano Fanini, datata 1989, Pepsi - Fanini.

Le immagini mostrano Robbie durante prove, balli e preparazioni coreografiche insieme agli altri membri dei Take That, il tutto mentre sfoggia con fierezza la maglia della Pepsi - Fanini. In modo sorprendente, lo vediamo poi esibirsi in una celebre piazza di Manchester nel 1990 di fronte a un vasto pubblico, ancora indossando la maglia e i pantaloncini della squadra di patron Fanini.

Non solo Netflix ha ridato vita a queste straordinarie immagini, ma esse avevano già suscitato interesse in una trasmissione inglese che celebrava la riunione dei Take That. Durante quell'occasione, Gary Barlow, membro della band, ha fatto una curiosa osservazione sulla maglia e sullo stile di vestire di Robbie in quel periodo, con Robbie che ha risposto con un sorriso, confermando che la maglia della Pepsi - Fanini era la sua preferita, indossata non solo durante le prove ma anche nei concerti.

La reazione della famiglia Fanini è stata di grande gioia: «Numerosi amici, tra cui il presidente federale Cordiano Dagnoni e il nostro ex atleta e oggi commentatore di Europost Marco Cannone, hanno subito contattato sia me che mio padre mostrandomi screenshot della serie di Robbie Williams che stavano guardando. Notando che indossava la nostra maglia, ci hanno subito avvertiti» commenta Cristian Fanini, che ora spera di poter raggiungere Robbie Williams per fargli firmare una maglia come quella indossata nelle immagini e inserirla nel Museo Fanini, con tutti gli onori del caso.

La serie, anticipata da uno speciale in Inghilterra che aveva già suscitato interesse, ha ora regalato una visione più completa e appassionante, stimolando l'orgoglio della famiglia Fanini. Il ricordo della maglia preferita di Robbie Williams, esibita con tanto entusiasmo negli anni d'oro dei Take That, ha spinto Cristian Fanini a considerare l'idea di inviare al cantante la stessa maglia, con la speranza di poterla vedere autografata: "essere testimoni della nostra maglia indossata da una superstar mondiale come Williams è una soddisfazione che va oltre le parole – prosegue Cristian - la maglia Pepsi - Fanini è un simbolo intramontabile del nostro passato glorioso, e vedere che veniva indossata anche da una figura così iconica è una conferma della sua eternità anche nel mondo dello spettacolo. Per noi è una grande emozione. Tra l’altro da adolescente ero un grandissimo fan dei Take That e Robbie era il mio idolo e anche oggi continuo a seguirlo con molto interesse e passione. Adesso cercherò di contattarlo per mandargli quella specifica maglia, in passato vestita da gloriosi campioni come Baronchelli, Di Basco, Gaggioli, Marcussen e Tomasini, con la speranza che possa autografarla così da poterla poi appendere nel Museo Fanini – Amore e Vita qui presso la nostra sede di Lucca. L'unico rimpianto è aver visto queste immagini solo ora! Robbie Williams si è esibito in concerto a Lucca ben tre volte negli ultimi anni. La sua ultima performance è stata proprio a luglio 2023. Avrei avuto l'opportunità di invitarlo a visitare il nostro museo, sapendo del suo grande interesse per il ciclismo, e magari di consegnargli personalmente la maglia Pepsi - Fanini. Mantengo comunque vive le speranze di poterlo fare in futuro, specialmente se il presidente della Provincia Luca Menesini, e e il sindaco Pardini dessero il via al direttore del Lucca Summer Festival, il grande Mimmo D'Alessandro, per farlo tornare per un altro epocale concerto, come solo lui sa regalare. Sarebbe davvero un'occasione unica!».

La produzione, capace di incantare gli spettatori con la sua maestria narrativa, ha esplorato le tappe salienti della carriera di Williams, rivelando i successi trionfali e i momenti di riflessione più profonda che hanno plasmato il suo cammino. Dall'indimenticabile esordio con la leggendaria boy band dei Take That negli anni '90, ad un ritorno trionfante come cantautore solista e, più recentemente, all'acclamata reunion con i suoi compagni di band di Manchester, la docuserie è riuscita a catturare l'anima di un'epoca musicale senza precedenti.

Questo inatteso capitolo nella storia condivisa tra Robbie Williams e la maglia Pepsi - Fanini è un tributo tangibile all'eredità di entrambi, confermando che la passione per lo stile unico e intramontabile può attraversare generazioni e ambiti artistici, connettendo il mondo della musica con la grandezza del ciclismo.

da La Voce di Lucca a firma di Massimo Paluzzi

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il Centro Ricerche Mapei Sport è lieto di tornare a organizzare il suo consueto convegno annuale in presenza. Sabato 23 marzo presso l’Hotel Double Tree by Hilton di Solbiate Olona (Varese) preparatori, medici e atleti attivi nel mondo dello sport...


Ribaltone al Tour du Rwanda. Il britannico Joseph Blackmore mette a segno il colpo doppio e corona il grande lavoro della sua Israel Premier Tech. La sesta tappa ha portato il gruppo da Muzanze al monte Kigali per 93, 3...


Gioele Bertolini è un atleta che ha bisogno di poche presentazioni, una certezza, un punto fermo della mtb italiana e del ciclocross internazionale.In questo 2024 il team brianzolo vuole puntare sull’ atleta di Talamona, classe 1995, soprannominato “Il Bullo”.  Gioele...


Il Training Camp in Spagna ad Albir, in Costa Blanca, è stato il momento in cui affinare la condizione per il rinnovato Team Technipes #inEmiliaRomagna. La formazione guidata dal presidente Gianni Carapia, nata nel 2019 da un'idea di Davide Cassani...


La prima sfida della stagione sarà di lusso. Domani nella Firenze-Empoli-Memorial Renzo Maltinti infatti 30 le squadre presenti per poco meno di 180 corridori a garantire emozioni e spettacolo. Tutti i team nazionali rappresentati a questa classica organizzata dalla Maltinti...


Si completa il ciclo d'interviste di Federico Guido all'evento RCS-Credit Agricole della scorsa settimana a Milano. Con Vincenzo Nibali si è parlato soprattutto di grandi classiche e dei grandi interpreti stranieri e italiani. Da non perdere la sua "ricetta" per...


Si avvicina la storica partenza del Tour de Frane dall'Italia e dagli archivi eerge la storia di una corsa unica che ha legato i due Paesi: la 17a edizione della Parigi-Nizza, infatti, ha portato il gruppo da Parigi... a Roma...


Il Presidential Cycling Tour of Türkiye è stato il suo ultimo impegno agonistico del 2023, la sua ultima uscita ufficiale con la maglia della Team Corratec - Selle Italia, ora però Alexander Konychev è pronto a ripartire, e lo farà...


Inizia dalla Toscana la stagione agonistica del Team Bike Sicilia - Multicar Amarù. La prima sfida sarà sabato alla 37^ edizione della Firenze Empoli sulla distanza di km 149: a disposizione dei Ds Paolo Tiralongo e Leonardo Giordani, ci saranno...


Se siete rimasti piacevolmente colpiti dalla nuova colorazione Team Replica della formazione Bahrain Victorius e volete pedalare la nuova stagione su una delle quattro versioni Limited Edition sappiate che l’italia è il primo paese a livello globale a rendere disponibili queste splendide Merida. per leggere...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi