VENDRAME: «VOGLIO ESSERE SUBITO COMPETITIVO, MA QUESTO VIRUS ANCORA NON MI LASCIA TRANQUILLO»

INTERVISTA | 01/08/2020 | 07:45
di Carlo Malvestio

Le prime corse sono già ripartite, ma ci vuole il fascino della Strade Bianche per poter dire che il ciclismo si è veramente rimesso in marcia. Certo, il ritorno non sarà dei più agevoli visto che i corridori dovranno mangiare la polvere della Val d’Orcia prima di arrivare a Piazza del Campo a Siena, in una delle classiche più anarchiche e meno prevedibili del calendario internazionale.

Andrea Vendrame lo sa bene ed è conscio che domare il gruppo in queste prime uscite non sarà semplice: «Siamo pronti, difficile sapere cosa ci attende dopo più di quattro mesi senza corse – spiega il trevigiano dell’Ag2r La Mondiale a tuttobiciweb -. La Strade Bianche è già di per sé una gara caotica e penso lo sarà a maggior ragione questa volta, con tutto il nervosismo classico di una ripresa come questa. Ci sono tanti corridori in scadenza di contratto e alcuni sanno già che cambieranno squadra, quindi correranno con il coltello tra i denti per mettersi in mostra, e penso che sarà difficile persino entrare in fuga. Mi sono allenato bene in altura e ho fatto tutto quello che dovevo, quindi spero di essere competitivo fin da subito. È un anno particolare, quindi se i risultati non arriveranno immediatamente non dovrò disperarmi, però sicuramente pretendo qualcosa da me stesso, visto che mi sono allenato bene».

I protocolli e le vari misure di prevenzione, però, non convincono l’ex Androni, che non nasconde la sua preoccupazione sugli spostamenti che dovrà fare in questi intensi tre mesi di gare: «Un po' di timore ammetto di averlo, questo virus non mi lascia del tutto tranquillo; l'UCI ha predisposto i tamponi ma se il giorno dopo averlo fatto devo prendere un aereo di linea per andare sul posto della gara non vedo dove sia il senso di farlo. Io eseguo tutto quello che mi viene detto, ma soprattutto nei trasferimenti per le varie corse non siamo particolarmente tutelati. Spero di abituarmi col passare del tempo, ma per il momento è difficile non pensare al fatto che questo virus è ancora in circolo».

Vendrame assicura però che la sua preoccupazione svanirà non appena dovrà fare sul serio in gara. Tra le altre cose, quest’anno sarà per la prima volta al via della Milano-Sanremo: «È il mio primo obiettivo post lockdown, spero di arrivarci in buona forma e vedere a cosa posso ambire. Il percorso è un po' cambiato, bisognerà gestirsi al meglio possibile, perché 300 km sono infiniti, in particolare per un debuttante come me. Il percorso sembra leggermente più duro, quindi meglio per me, sperando che i velocisti siano costretti a soffrire di più. Dopodiché Giro di Vallonia, Campionato Italiano e proverò a giocarmi una maglia azzurra in vista dell'Europeo di Plouay, sperando di aver ottenuto qualche buon risultato in queste prime uscite».

A quel punto ci saranno Tirreno-Adriatico e Giro d’Italia: «Vincere una tappa al Giro d'Italia è l'obiettivo principale dell'anno. Dopodiché vivrò alla giornata perché non ho punti di riferimento per capire cosa aspettarmi. Correremo molte gare in periodi inusuali, con meteo differenti, e credo che anche questo sarà un fattore».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il Tour de France 2021 avrà una nuova città di partenza. Non sarà più Copenaghen come precedentemente stabilito, ma la nuova Grande Boucle avrà il suo via da Brest in Bretagna. Copenhagen non scomparirà dai calendari di Aso e sarà...


Anche questa volta il Gran Premio Nazionale FWR Baron, giunto all'8^ edizione e abbinato al 4° Trofeo Città di San Martino di Lupari, non ha deluso le aspettative e si è confermato un autentico trampolino di lancio per gli atleti...


L’UAE Team Emirates si appresta ad affrontare il banco di prova del Criterium del Delfinato, breve gara a tappe di categoria World Tour in programma dal 12 al 16 agosto. Il percorso strizza decisamente l’occhio agli scalatori, con tutte le...


A poche ore dall’inizio della 19^ edizione tutto è pronto e tutto freme dietro le quinte. La 3 Sere di Pordenone è da anni una manifestazione internazionale che ad ogni stagione alza sempre più il livello e punta sempre più...


David Gaudu è costretto a saltare il Critérium du Dauphiné: il francese della Groupama-FDJ è alle prese con problemi digestivi e dovrà saltare l'importante corsa di preparazione al Tour de France. Gaudu aveva ripreso la sua stagione la scorsa settimana...


Ne avevamo parlato più volte nelle scorse settimane e oggi arriva l'annuncio ufficiale: Romain Bardet lascia la AG2r e nelle prossime due stagioni difenderà i colori del Team Sunweb. «Sono molto felice di aver firmato per il Team Sunweb. Valutando...


Nuovo doppio colpo di mercato per la AG2r: il belga Greg Van Avermaet, 35 anni, campione olimpico in carica, e lo svizzero Michaël Schär, 33 anni, entrambi attualmente in forza alla CCC, crreranno per i prosssimi tre anni con la...


E’ venuto a mancare in questi giorni un grande amico e appassionato del ciclismo e del settore giovanile, Luciano Simioni. Aveva 80 anni ed era molto conosciuto e soprattutto benvoluto da tutti. Era molto legato al benemerito Gruppo Sportivo Postumia...


Anche la Movistar annuncia il suo primo rinforzo in vista della prossima stagione: Ivan Garcia Cortina ha infatti firmato un contratto triennale con la formazione di Eusebio Unzue. «Sono molto contento di approdare alla Movistar a partire dal 2021. Arrivo...


Il ciclismo di alto livello perde altre due corse: la Cina annuncia infatti la doppia cancellazione del Tour of Guangxi per uomini e donne e il Tour of Chongming Island per donne.. Queste partite sono state sulle rocce...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155