NADO ITALIA. SPEAK UP E IL RISCHIO DELLA DELAZIONE

LETTERA APERTA | 08/12/2019 | 07:15
di Fiorenzo Alessi

Caro Direttore,

avendo ormai doppiato la boa degli... anta, non foss’altro perché mi sovviene che al capello bianco sono riservati rispetto e benevolenza, esprimo senza peli sulla lingua ciò che penso di una abominevole “creatura” proposta in queste ore dal C.O.N.I. .

Mi riferisco a quella vera e propria esasperazione regolamentare, di nuovo conio, che reca un nome di per sé già significativo: SPEAK UP. Andatevi a vedere il sito del C.O.N.I., alle voci “attività istituzionali“ e poi antidoping, e alla data 5 dicembre 2019 potrete avere contezza di quanto scrivo.

Se può convenirsi sulle finalità, ovvero di incrementare la cosiddetta lotta al doping, si è creato un “canale” al quale CHIUNQUE - addetti ai lavori, atleti, e anche semplici appassionati - sia a conoscenza di condotte che possano costituire violazioni della normativa antidoping può FARE DENUNCIA con, udite udite, “GARANZIA DELL’ANONIMATO”.

Ad avviso del sottoscritto tale ardita trovata, che definire giuridica sarebbe peggio di una bestemmia alla presenza del Santo Padre, è un vero e proprio ELOGIO della più bieca e spregevole DELAZIONE. Con buona pace di basilari principi di diritto che anche quella che viene definita, a volte affatto fuor di luogo, Giustizia Sportiva dovrebbe porre a fondamento del proprio agire e di ogni conseguente determinazione. Che, non dimentichiamocelo mai, riguarda le PERSONE, donne e uomini che hanno scelto di fare dello Sport la loro professione ed insieme ragione di vita.

Chi mi è coetaneo, o giù di lì, ricorderà che uno dei fumetti più in voga negli anni della nostra gioventù era “CAPITAN MIKI”, ambientato nel mitico Far West. Per chi non ne abbia conoscenza, questo baldo e invincibile tutore della legge aveva due collaboratori inseparabili e, a modo loro, preziosi: uno si chiamava SALASSO, un vecchio medico fallito, e l’altro DOPPIO RUM, arzillo pistolero la cui primaria passione è nel nome stesso che si portava appresso.

Non la tiro troppo per le lunghe: quando ho letto e riletto quanto il sito ufficiale del C.O.N.I. riportava di questa trovata di nome SPEAK UP, la mente è corsa immediatamente proprio a SALASSO e DOPPIO RUM. Neanche due simili personaggi di pura fantasia avrebbero potuto escogitare un’idea così. Ho detto tutto.

Cordialità

E siccome non voglio alcuna garanzia di ANONIMATO mi firmo con il mio vero nome:

FIORENZO ALESSI, avvocato

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Tutta francese l'ultima giornata della Tropicale Amissa Bongo, in Gabon. Sul traguardo della settima tappa, che si è conclusa a Libreville, è sfrecciato vittorioso Lorrenzo Manzin (Total Direct Energie) davanti all'algerino Youcef Reguigui con Riccardo Minali (Nippo Delko One Provence)...


Successo  a prova di mondiale per Mathieu Van Der Poel che domina anche l'ultima prova del Coppa del Mondo di Ciclocross elite che si è svolta a Hoogerheide, in Olanda. L'iridato olandese, che domenica prossima in Svizzera metterà in palio...


E’ morto Graziano Bartoli, padre del campione di ciclismo Michele e di Mauro, altro ex corridore di ottimo livello. Graziano, 79 anni era malato da tempo dopo una vita nel ciclismo come atleta. E il ciclismo, come amava ripetere, era...


Successo di Lucinda Brand nell'ultima prova del Coppa del Mondo di Ciclocross donne elite che si è svolta a Hoogerheide, in Olanda. L'atleta olandese, del team Telenet Baloise, si è imposta anticipando la connazionale Annemarie Worst e la campionessa del...


Tutto pronto a San Juan in Argentina per l’inizio della Vuelta che scatterà nel pomeriggio italiano di oggi con una tappa di 163, 5 chilometri e vedrà l’Androni Giocattoli Sidermec tra le attese protagoniste. Ieri sera a San Juan la...


Buona prestazione di Jakob Dorigoni nell'ultima prova della Coppa del Mondo di Ciclocross per Under 23, che si è disputata a Hoogerheide, in Olanda. Il campione italiano degli Elite si è classificato al settimo posto accusando 33" dal vincitore, l'olandese...


Ha interrotto la serie di vittorie - incredibile, sei successi di fila - a Willumga Hill ma  non ha perso certo il sorriso Richie Porte, dominatore del Tour Down Under. «Vincere di nuovo questa gara è una sensazione fantastica. È...


Il Team Israel Start-Up Nation, già Israel Cycling Accademy ( ICA ) negli anni precedenti, ha ottenuto per questa nuova stagione la licenza UCI World Tour e scommette su una annata spumeggiante. Bryton quest'anno sarà sponsor tecnico per il Team...


Peter Sagan oggi compie 30 anni. Il fenomeno slovacco, unico corridore della storia ad aver vinto tre titoli mondiali consecutivi (2015 - 2016 - 2017), festeggerà correndo la prima tappa della Vuelta a San Juan in Argentina. Circondato dall'affetto dei...


Le corse  dall’altra parte del mondo sono già iniziate. È il tempo dei primi test e di grandi progetti per impostare una stagione che si prospetta essere grandiosa. Sono molti i giovani in cerca di riscatto, ma soprattutto all’inseguimento della...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155