PASQUALINO E UNA STORIA BELLA CHE DIVENTERA' BELLISSIMA. VIDEO

NEWS | 11/04/2024 | 08:10
di Pier Augusto Stagi

Questa è una storia bella che diventerà bellissima. Parla di un bimbo di 6 anni, Pasqualino, che sta affrontando una corsa piuttosto dura e faticosa, ma visto che dispone di ottime gambe, cuore e volontà, chiaramente riuscirà a raggiungere il traguardo. Al suo fianco i suoi due direttori sportivi, mamma Maria (il nome della mamma delle mamme) e papà Alfredo (come Binda e Martini, i papà di tutti i ciclisti). E poi c’è il “mental coach”, Gaetano Pecoraro, amico del ciclismo, uomo del fare che da anni riabilita bimbi alle prese con corse dure e massacranti. Ci mette il cuore Gaetano e qualcosa di più. Cuore e sorrisi, riarmonizzando respiri e pensieri.


C’è anche un procuratore di talenti, come Fabio Perego, che da sempre ha occhio a intercettare talenti, ma qui ci ha messo qualcosa di più. Quindi c’è il campione che non deve mai mancare, Gianni Bugno, il punto di riferimento, ma non di arrivo, anche perché questa è una storia solo all’inizio, che va ancora corsa e durerà una vita intera. E poi c’è una squadra, fatta di giovani piccoli talenti come Pasqualino, il Velo Club Sovico di Maurizio Canzi, che è pronto ad aggregarlo, non appena la gambetta di Pasqualino sarà un po’ più tonica.


Questa è una storia bella che diventerà bellissima, ma che ha avuto momenti di grande tensione. Alfredo e Maria ricevono la notizia della leucemia di Pasqualino 12 mesi fa. La fase intensiva della terapia dura di solito dai sei ai dodici mesi e questo delicato periodo è segnato da ricoveri ospedalieri programmati e non, ma soprattutto costellati da quel sentimento costante di paura: ce la farà Pasqualino a reggere il bombardamento della chemio?

Pasqualino è affetto da leucemia linfoblastica, uno dei tumori infantili più frequenti. Il trattamento dura due anni, perché in questo caso si aggiunge di conseguenza una terapia riabilitativa motoria e respiratoria di mantenimento, successivamente si susseguono i controlli ematici a intervalli ravvicinati, ma non mancheremo di tenervi informati sull’evoluzione di questa corsa.

Pasqualino ama la bici e sogna di poter un giorno spillarsi il numero sulla schiena e il suo desiderio costante è quello di divenire in un tempo non lontano corridore ciclista. Oggi è “in ritiro”, per una preparazione piuttosto esigente, che il bimbo sta sopportando da par suo: da vero campioncino. È ricoverato presso la Casa Sollievo della Sofferenza a San Giovanni Rotondo, ospedale fondato da Padre Pio, seguito dall’equipe oncologica neonatale del “team manager” il Prof Angelo Luigi Vescovi e seguito da un direttore sportivo di grido, la dottoressa Raffaella De Santis.

Questa è una storia già bella che diventerà bellissima.

VIDEO. Il saluto dei piccoli ciclisti del Vc Sovico

VIDEO. Il grazie del piccolo Pasqualino

 
Copyright © TBW
COMMENTI
Ale alè
11 aprile 2024 08:49 apprendista passista
Forza forza bravo forte e coraggioso. Sarai un gran ciclista

Forza Paqualino
11 aprile 2024 10:15 lele
Mio figlio Pietro l’ha combattuta e vinta.
Siete pura forza della Natura.
Un abbraccio.

Forzaaaaaaaaaaa Pasqualino
11 aprile 2024 11:16 9colli
Sei Forte e Coraggioso, anzi sei una Forza della Natura. Un Grande Abbraccione

Daiii....
11 aprile 2024 12:11 frakie
Dai Pasqualino. Lo sai come dicono: finita la salita è tutta discesa. Forza. Un abbraccio.

Auguri
11 aprile 2024 22:12 Arrivo1991
Forza piccolo 👏

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La location – dove vai al giorno d'oggi senza una location – è adeguata al prestigio dell'evento (cosa fai al giorno d'oggi senza un evento): monte Grappa, di nome e di fatto, perchè è forte e dà alla testa. Ingresso...


Tappa da fughe doveva essere e tappa da fughe è stata. E a centrare il colpo vincente è stato Andrea Vendrame, trevigiano della Decathlon AG2R La Mondiale che conquista così a Sappada (157 km dopo la partenza da Mortegliano) il...


Fallito un altro tentativo dei dirigenti Uae di convincere Pogacar a evitare rischi: alla partenza di Mortegliano lo sloveno è arrivato in sella alla bici sul tetto sull’ammiraglia. Nuova conferma nel sentire il coro «Milan, Milan» alla partenza della tappa...


Una superiorità indiscussa, netta, nettissima. Lorena Wiebes e la sua Team SD Worx-Protime hanno dominato la prima tappa della RideLondon Classique, prova britannica di WorldTour. Sul traguardo della Saffron Walden - Colchester di 159, 2 km, la velocista olandese ha...


Emilien Jeannière rompe il ghiaccio: il portacolori della TotalEnergies ha colto a Ernée la sua prima vittoria tra i professionisti imponendosi nella prima tappa in linea della Boucles de la Mayenne. Alle spalle del vincitore nell'ordine si sono piazzati Paul...


L’australiana Grace Brown ha letteralmente dominato anche la tappa conclusiva del Bretagne Ladies Tour. La capitana della FDJ-Suez ha vinto infatti per distacco la terza e ultima tappa della corsa, la Henon - Plouaret di 135, 6 km, mettendo il...


Il britannico Noah Hobbs, portacolori della Groupama-FDJ Continental, ha vinto l’Alpes Isère Tour che ha portato oggi il gruppo dall’Aéroport Saint-Exupéry a Genas sulla distanza di 155, 3 km. Alle sue spalle il messicano Carlos Alfonso Garcia Trejo (A.R. Monex...


È un uomo di casa, Norman Vahtra, a firmare il successo nella prima tappa del Tour of Estonia. Il portacolori della nazionale estone si è presentato tutto solo sul traguardo della Tallinn - Tartu di 196, 4 kmprecedendo di soli...


La Israel - Premier Tech si presenta alla partenza della diciannovesima tappa del Giro d’Italia con solo tre corridori: Simon Clarke, Marco Frigo e Hugo Hofstetter. Lascia invece la corsa rosa il 29enne australiano Nick Schultz che, dopo aver lottato...


Tubolight, marchio distribuito in Italia da Ciclo Promo Components,  propone dalla sua nascita soluzioni innovative nel segmento delle coperture, un catalogo che abbraccia diverse specialità dalla mtb fino al mondo road. Innovazione e massima ricerca per la performance accompagnano il nuovo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi