TRICOLORE. VERBANESE COME GANNA, FRANCESCA BARALE E' CAMPIONESSA ITALIANA

DONNE JUNIORES | 03/10/2020 | 17:02
di Danilo Viganò

Francesca Barale (Vo2 Team Pink) è la nuova campionessa italiana della categoria donne juniores. La giovane verbanese di Varzo, 17 anni al suo primo anno nella nuova categoria, si è imposta a Sarcedo, nel Vicentino, dove ha preceduto la bergamasca Greta Tebaldi (Eurotarget Bianchi Vittoria) e la pescarese Giulia Giuliani portacolori del Team Lady Zuliani. Quarto posto a Cristina Tonetti che completa il trionfo per la formazione piacentina V02.


Barale successo nell'albo tricolore alla compagna di squadra Eleonora Camilla Gasparrini che lo scorso anno aveva conquistato il titolo a Notaresco nel Teramano. 


Figlia e nipote d'arte la Barale. Suo padre è Florido, attuale presidente del Pedale Ossolano, che fu professionista per un paio di stagioni nei primi anni Novanta, suo nonno è il mitico Germano Barale, classe 1936, che fu gregario prima di Coppi alla Bianchi e poi di Defilippis, Zilioli e Balmamion alla Carpano. Per Francesco non è il primo tricolore: nel 2019 si è laureata campionessa italiana crono allieve, mentre per due anni di fila (2017-2018) si è aggiudicata il titolo su strada con le esordienti a Comano Terme.

ORDINE D'ARRIVO
km 84 in 2h 08'30 media/h 39,409

1 BARALE Francesca Vo2 Team Pink

2 TEBALDI Greta Eurotarget Bianchi Vittoria 47"

3 GIULIANI Giulia Team Lady Zuliani 53"

4 TONETTI Cristina Vo2 Team Pink 1'03"

5 CASTAGNA Monica Breganze Millenium

6 PALAZZI Alice AWC Re Artù General System

7 REGHIN Chiara Team Wilier Chiara Pierobon

8 BORTOLI Virginia Breganze Millenium

9 SCARSELLI Lara Zhiraf Guerciotti

10 SIMONI Giorgia Team Lady Zuliani

Copyright © TBW
COMMENTI
battuta
3 ottobre 2020 18:57 gianni
Concedetemi una battuta molto di parte: il ciclismo italiano si è concentrato quasi tutto nel Vco?
Gianni Cometti (Novara, quasi Vco)

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
  Un Gran Premio Industria e Artigianato con al via diverse stelle del ciclismo internazionale. Non è cosa da tutti i giorni e per questo è giustificata la soddisfazione dell’U.C. Larcianese e del presidente Gabriele Varignani. Peccato solo che essendo...


Scatta oggi la Parigi-Nizza, tradizionale appuntamento dell'inizio di primavera. La Corsa del Sole propone una prima tappa non scontata, con partenza e arrivo a Sant-Cyr L'École, 166 km. Siamo a sud di Parigi e il percorso propone due giro di...


È una scelta interessantissima, ancor di più se consideriamo le parti in gioco. POC e MIPS® inaugurano una nuova fase del loro rapporto con una notizia bomba, infatti, tutti i nuovi caschi POC saranno equipaggiati dal 2021 con il nuovo...


  Ivo Luigi Bensa, molto prossimo alle ottantacinque primavere, imperiese di nascita e residenza, commendatore della Repubblica, Stella d’oro CONI (per 39 anni è stato presidente del CONI di Imperia), Commissario F.C.I. dal 1970 al 1993, con un palmarès di...


Dopo la Strade Bianche di ieri, si scrive oggi a Montignoso - sempre in Toscana- un'altra pagina di ciclismo femminile. Si corre infatti il Trofeo Oro in Euro che vedrà al via un lotto di atlete di tutto riguardo, tanto...


Mercoledì 12 maggio la città di Cattolica si tingerà di rosa grazie al ritorno del Giro d’Italia sulle sue strade a oltre 40 anni dall’ultima volta. Sulla carta si tratta di una tappa completamente pianeggiante, disegnata su misura per le...


Sottrarre rifiuti alle discariche, dare vita a nuove materie prime seconde, fare corretta informazione e sensibilizzazione sul tema dell’economica circolare e sviluppare nuove tecnologie. Il progetto Esosport prende ufficialmente forma grazie alla collaborazione tra Regione Marche, Legambiente Marche e le Federazioni regionali...


Dopo aver vinto la Strade Bianche nel 2019 al suo debutto ed essere stato messo fuori dai giochi per una serie di forature lo scorso anno, il francese Julian Alaphilippe è tornato sul podio della classica toscana, arrivando secondo alle...


Dopo la vittoria dello scorso anno, Wout van Aert oggi a Siena si è accomodato ai piedi del podio. Un quarto posto per il corridore della Jumbo-Visma che certamente si aspettava un risultato migliore. «Abbiamo preso il controllo della gara,...


Mi pare proprio che non ci si possa più confondere: in tema di corse in linea, l'Italia ha il ciclismo più fiacco del mondo, ma ha la corsa più bella del mondo. Questa sì “La corsa più dura del mondo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155