PICCOLO: «NEL 2020 LA ALÉ CIPOLLINI CORRERÀ NEL WOMENS WORLD TOUR»

DONNE | 11/04/2019 | 07:54
di Pier Augusto Stagi

Non abbiamo un team di World Tour. Il ciclismo italiano non è più in grado di allestire una formazione di serie A, di aggregare attorno a se atleti di casa nostra. È chiaramente un fatto, uno stato di cose, una conseguenza di una crisi evidente e speriamo reversibile nel prossimo futuro, ma è una realtà.

L’Italia è alla periferia del mondo: questo è ormai il “sentiment” passato e raccolto dal modo delle due ruote, ma oggi è il caso di dire che questo è vero solo per il mondo dei maschietti, perché per le donne questo discorso non vale. Non è il caso di stappare bottiglie di champagne, ma è il caso di fare un applauso alla Alé Cipollini Dmt, al gruppo di Federico Zecchetto, uno degli imprenditori più illuminati sotto l’aspetto della visione globale, ma tra i più in ombra proprio perché non ama i riflettori e le luci della ribalta. Grazie a Zecchetto ma, bisogna dirlo, anche ad una donna manager che della bicicletta si è letteralmente innamorata come Alessia Piccolo. Amministratore delegato di Alé, nonché  presidente del team femminile voluto nove anni fa, la Piccolo pensa in grande. La Alé Cipollini, oggi punto di riferimento italiano nel mondo, è pronta ad entrare a tutti gli effetti nel grande club esclusivo del World Tour.

«È proprio così, ormai sono già 9 anni che abbiamo iniziato ad investire nel ciclismo femminile – racconta a tuttobiciweb.it Alessia Piccolo -. È un progetto che è cresciuto anno dopo anno, e che mi ha visto impegnata non solo come sponsor, ma anche a livello di gestione, in quanto la squadra viene gestita direttamente anche a livello logistico da noi di Alé. Abbiamo scelto di investire in questo settore ancora quando nessun sponsor tecnico e nessun team maschile credeva nel movimento femminile e, in occasione del nostro decennale, sono orgogliosa di poter annunciare che il nostro progetto continuerà anche il prossimo anno. A tale proposito, infatti, richiederemo all’UCI la licenza per poter entrare nel Womens World tour. Saremo il primo team italiano femminile a sposare la riforma voluta dall’UCi, e il nostro sogno è quello di poter per portare sempre più in alto il nome dell'Italia nel mondo con brand di valenza mondiale del Gruppo Zecchetto: Alè, Cipollini e DMT».

Alessia Piccolo lancia il sasso, e non nasconde la mano. Anzi, la alza, con orgoglio. Lei c’è, anche se spera che altre realtà aziendali capiscano la grandezza del ciclismo, e di quello femminile in particolare. «È chiaro che spero che anche il movimento maschile possa quanto prima avere un team italiano di riferimento nella massima categoria – aggiunge -, ma da donna e da innamorata di questa categoria sono felice dei passi in avanti che sta facendo l’altra metà del cielo. Molte squadre maschili di World Tour declineranno la loro attività anche al femminile, prendendo risorse direttamente dai budget a loro disposizione. Noi, nel nostro piccolo, faremo tutto da soli. Con le nostre forze. Con i nostri brand. Se poi c’è chi vede nella nostra iniziativa imprenditoriale e sportiva una opportunità, bene, saremo felici di condividere la nostra esperienza con loro. L’unione fa la forza e noi siamo pronti a fare squadra. O meglio, la squadra c’è già, ma come si dice: più si è meglio è».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Superba prova della atleta trevigiana di Cimadolmo nella Classica olandese sulle colline del Limburgo, prova di apertura del Trittico delle Ardenne. Decisivo è stato l'ultimo passaggio sul Cauberg a meno di tre km dal traguardo: sull'erta finale l'attacco di Kasia...


L'edizione 2019 del TotA prende il via da Kufstein con una tappa dal profilo altimetrico accidentato anche se priva di lunghe salite. La frazione d’apertura si articola in due circuiti distinti: un primo, di circa 34, 5 km, da percorrere...


Il Tour of the Alps che scatta oggi, riporta l'attenzione sulla Ciclismo Cup. In attesa di conoscere se in palio ci sarà o meno anche per l'anno prossimo una wild card per il Girod'Italia, la classifica vede al comando la...


Se il weekend di Pasqua nel ciclismo professionistico rappresenta da sempre un crocevia fondamentale della stagione con le “classiche del nord”, nel mondo U23 il primo momento della verità coincide con i grandi appuntamenti internazionali in Italia. Il Giro del...


Ragazzi, Van der Poel è un fenomeno! Il capolavoro messo sui pedali ieri all’Amstel Gold Race è un numero che rimarrà decisamente negli annali del ciclismo che conta, questo è sicuro. In sella alla sua Canyon Ultimate Van der Poel...


  Finale emozionante nella “Primavera Cup in Memoria di Luciano Andreazzoli” e momento drammatico quando dietro all’ormai imprendibile vincitore Pietro Aimonetto della Bustese Olonia si lottava per il secondo posto in un gruppo di 40 corridori. A cento metri dalla...


Giovanissimi, esordienti e allievi sono ancora al centro del progetto 2019 dell’Alma Juventus Fano. Sono ottime basi per programmare e avviare al meglio la stagione con ottime prospettive e con un organico collaudato e rinforzato in tutti i settori, il...


  Un podio tutto toscano per la seconda edizione della Resceto Cup per allievi che ha preso il via dalla zona di Avenza a Massa, e si è conclusa ai quasi 600 metri di altitudine di Resceto, piccolo quanto grazioso...


Pretattica, ma non troppo. Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida) e Chris Froome (Team Sky) sono stati i grandi protagonisti della giornata di vigilia del 43° Tour of the Alps, tenutasi a Kufstein Domenica 21...


Esce a testa alta la Sangemini Trevigiani Mg.Kvis Vega dalla corsa a tappe internazionale Belgrade-Banja Luka (Bosnia Erzegovina) del calendario UCI Europa Tour 2.1.Dario Puccioni ottiene il settimo posto nella classifica generale a soli 10" dal polacco Franczak, vincitore della...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy