Blitz a tappeto. Perquisiti anche 4 professionisti

| 30/06/2010 | 10:45
Un'inchiesta che parte da lontano e che, probabilmente, abdrà lontano. Anche ieri un centinaio di uomini (frutto della stretta collaborazione tra Nas dei carabinieri di Brescia e Firenze con i militari della Guardia di Finanza di Padova) hanno compiuto 22 perquisizioni ai danni di una trentina di atleti e medici nell'ambito di un'inchiesta coordinata dal pm padovano Benedetto Roberti. Alla fine sono stati sequestrati farmaci vietati, sia in fiale sia in compresse, numerose confezioni di specialità medicinali per uso umano, detenute senza un giustificato piano terapeutico, un consistente quantitativo di documentazione medica, un ambulatorio medico, materiale informatico e documentazione varia. Molto materiale viene dell'Est europeo, in particolare dalla Russia.

LA GENESI

L'inchiesta parte come un filone delle indagini su Davide Rebellin. A casa del corridore vengono trovate ricette di farmaci di un medico di Gavardo (Brescia), l'endocrinologo Filippo Manelli. Tanto basta a Roberti per insospettirsi: come mai un padovano si rivolge a Brescia per i farmaci? Cominciano il lavoro d'inchiesta vera e propria. Tutto culmina l'11 giugno col blitz al GiroBio dopo che a casa di Bruno Leali d.s. del team dilettantistico Lucchini Unidelta, vengono trovate altre prescrizioni del medico (ora indagato per la legge antidoping ma anche per truffa e peculato nei confronti della sua Asl) anche con indicazioni di farmaci vietati (sembra siano state sequestrate prescrizini di ormoni quali gonadotropine e testosterone).

IL BLITZ DI IERI

Oltre allo studio e all'abitazione del dottr Manelli, ieri sono state perquisite le abitazioni di cinque dei sei atleti della Lucchini esclusi dal GiroBio, un biker, una professionista (Francesca Faustini), un calclatore minorenne della Beretti del Geona, ma anche alcuni professionisti come Marco Velo (Quick Step), Riccardo Chiarini (De Rosa), Marco Corti (Footon Servetto) e Raffaele Ferrara (Carmiooro), ma anche quel di numerosi altri frequentatori dello studio di Manelli. Nelle case dei quattro pro' non è stato trovato nulla. Solo oggi, comunque, sarà fatto il punto definitivo sul materiale seuquestrato. Le perquisizioni hanno interessato le province di Brescia, Lucca, Firenze, Padova, Venezia e Genova.

UNA CURIOSITA'

Il 20 aprile è scattato il Giro del Trentino. Oltre a essere una prova per molti in vista del Giro d'Italia, è stata anche una «tappa» dell'inchiesta padovana. Infatti, in assoluto silenzio, carabinieri e finanzieri hanno operato un blitz anche in quella sede per controllare una squadra in particolare che sarebbe comunque in qualche modo legata all'opera del dottor Manelli. Un'operazione che viene ritenuta molto «interessante», ma sulla quale resta il più assoluto riserbo.

da «La Gazzetta dello Sport» del 30 giugno 2010
a firma Maurizio Galdi
Copyright © TBW
COMMENTI
i 4 nominati
30 giugno 2010 11:41 AleCinisello
Ma se non hanno trovato nulla forse non c'era bisogno di po' tanta pubblicità sul giornale rosa a 4 gg dalla partenza del Tour. Se poi consideriamo che il bresciano è a fine carriera e da diversi anni non arriva mai con i primi, il napoletano è sempre lontano dagli ordini d'arrivo, il bergamasco non è mai stato competitivo in queste stagioni e il toscano è l'unico che si è distinto in questi anni ma è pur sempre + un gregario che un vincente, forse potevano parle degli italiani alla Grand Boucle.

recidivi
30 giugno 2010 12:51 pianista
più di uno gia con precedenti... il lupo perde il pelo ma non il vizio , o no?

scusate...tuttobiciweb
30 giugno 2010 14:26 claudino
mettete foto in grande di velo per una perquisizione che non hanno trovato niente . se vinceva 10 tappe al tour non facevate tanta pubblicita ve lo assicurobe penso che al ciclismo non vuole piu bene nessuno.la gazzetta gran pagine solo quando si parla di doping.......e...il calcio? guai parlare di doping si perquisizioni a uno della berretti del genoa ah ah ah vergognatevi giornalisti .

per pianista
30 giugno 2010 20:36 fracarro
Più leggo i commenti e più capisco che la maggior parte delle persone commentano gli articoli tanto per parlare e non perchè sono vere appassionate di ciclismo. Poverino, vai a suonare il piano... Perfettamente daccordo con alecinisello e claudino

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

La Sanremo non è andata come aveva sognato, ma Elia Viviani si mantiene ampiamente al comando della classifica dell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Vittoria. Il veronoese della Deceuninck Quick Step, che domenica andrà a caccia di rivincite nella Gand-Wevelgem, conserva un...


  Una bici per Raisi. Ne avevamo scritto 15 mesi fa proprio qui, su Tuttobiciweb. Una bici da corsa per un ruandese di Kigali – Raisi, appunto – appassionatissimo di ciclismo, di identità imprecisa, di età misteriosa, povero e senza...


Alla vigilia della “Classicissima”, una delle gare più emozionanti e spettacolari del calendario internazionale, primo grande appuntamento nella stagione delle due ruote, la grande famiglia del ciclismo si è ritrovata a Milano per un’occasione speciale, una di quelle circostanze in...


  Ieri, lunedì 25 marzo 2019, si sono svolti a Rozzano, grosso centro attaccato a Milano, nella zona sud, i funerali di Mario Radaelli, 84 anni, milanese nato in zona piazzale Loreto, scomparso nel fine settimana dopo breve malattia. Persona...


Se sull’arrivo di via Roma abbiamo assistito alla vittoria in volata di un grandissimo Julian Alaphilippe su un gruppo di attaccanti, un epilogo analogo si è consumato sull’arrivo virtuale della prima prova del Cyclissime Game. Nei panni di Alaphilippe, Martino...


Riceviamo e pubblichiamo questo comunicato della società organizzatrice del Giro della Valle d'Aosta e della Young Cup Gentili società, è con rammarico che vi comunichiamo che la terza edizione della Young Cup in programma domenica 16 giugno non si farà....


''PEDALA... SICURO!'' Questo il titolo a doppio senso della rubrica di KOK srl New Time, centro multimediale con sede a Forli (FC) nel cuore dell’Emilia Romagna, struttura di produzione televisiva, cinematografica, service audio video d'eccellenza che si prefigge di diversificare...


  Si svolgerà, in occasione del 90° anniversario dalla sua fondazione, la Cerimonia inaugurale del XXXVI Congresso Nazionale della Federazione Medico Sportiva Italiana che verterà sul tema “Età biologica, età anagrafica”. La cerimonia inaugurale, che vedrà la partecipazione di più...


È cominciata bene lastagione per il Velo Club Mendrisio. I ragazzi del team manager Alfredo Maranesi e del direttore sportivo Dario Nicoletti si sono messi in bella evidenza anche domenica nella prima edizione del Gran Premio Ticino, gara nazionale di...


Uno splendido sole illuminava la pista intitolata ad Alfredo Martini a Donoratico (sede degli allenamenti dei giovanissimi) per la presentazione delle squadre dell’U.C. Donoratico per la stagione 2019. Dopo gli ottimi risultati dell’anno scorso, rinnovato il duplice accordo con le...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy