PROGETTO “SICURI IN BICICLETTA”, GRANDE SUCCESSO A PECCIOLI

INIZIATIVE | 19/11/2018 | 07:19
di Antonio Mannori

Sempre più affollati gli incontri formativi del progetto “Sicuri in Bicicletta” l’iniziativa della Federazione Ciclistica Italiana e della Fondazione ANIA in collaborazione con la Polizia Stradale ed il MIUR. La conferma si è avuta in occasione del quarto appuntamento, quello di Peccioli in Provincia di Pisa, dopo i tre precedenti di Ancona, Treviso e Bologna. Gremito l’Auditorium del “Centro Incubatore di imprese” che ha ospitato l’evento, con tanti giovani atleti (giovanissimi G6, esordienti e allievi sia del settore maschile che femminile), accompagnati da dirigenti, tecnici e genitori. Alla fine dell’incontro i ciclisti hanno indossato la speciale pettorina da portare anche di giorno nel corso degli allenamenti per essere maggiormente notati dagli altri utenti della strada, per la foto ricordo.

Il consigliere della Federciclismo, il pisano Maurizio Ciucci che ha lavorato a fondo per questo incontro in Toscana, era felicissimo per il grande successo, sicuramente superiore alle attese, e così il presidente del Comitato Regionale Toscana Giacomo Bacci che ha portato all’inizio dell’incontro il suo saluto. Stessa soddisfazione anche nei relatori e grande attenzione da parte degli atleti presenti. Gli interventi introduttivi da parte dello stesso Ciucci, di Marco Cavorso, coordinatore e rappresentante per gli eventi dedicati alla sicurezza stradale dell’Associazione Corridori Professionisti, dell’ex campionessa Fabiana Luperini. Elisa Maggini, coordinatore tecnico regionale giovanile ha illustrato i fattori di rischio nelle uscite su strada con alcuni slide quanto mai efficaci.

Il dirigente della Polizia Stradale di Pisa, Ameglio Menguzzo ha confermato l’impegno e la collaborazione della Polizia di Stato nel progetto esortando i giovani atleti ad osservare le regole del Codice della strada che valgono anche per i ciclisti, mentre Maurizio Luzzi della Segreteria della Commissione Giovanile della FCI, ha ricordato l’impegno della Fondazione Ania (era assente per altri impegni il suo responsabile Sandro Vescovi) nel progetto della sicurezza stradale. Apprezzato da tutti il video tutorial proiettato in sala ed accompagnato dai commenti e interventi di Alessandro Zadra della Polizia di Stato e di Daniele Fiorin, Direttore Tecnico Nazionale Giovanile, che hanno parlato della visibilità su strada, di sicurezza, e quali debbono essere i comportamenti più corretti nell’utilizzo della bici, raccontati attraverso il sapiente commento dei due relatori e di Angelo Furlan, per essere in regola con il Codice della Strada, ma anche per tutelare l’incolumità, quando si circola su strada a traffico aperto. L’ultimo intervento di Egiziano Villani componente la Commissione Direttori di Corsa e Sicurezza della FCI, che ha illustrato quali devono essere i comportamenti idonei ed opportuni degli atleti in una gara ciclistica.

Questi incontri formativi hanno un altro scopo, quello di creare un “format” che ciascun Comitato della FCI potrà utilizzare in analoghe iniziative a livello territoriale. Un incontro durato un paio d’ore, partecipato e seguito con attenzione ed interesse, con obbiettivo principale del progetto, quello di migliorare la sicurezza per chi va in bici e pratica il ciclismo.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

È come se in qualche modo ripartisse, nonostante non si sia mai fermato. Damiano Cunego torna in sella, sabato 23 febbraio, quando a Finale Ligure la Exept gli consegnerà una specialissima made in Italy e il giorno seguente, con il...


Il ciclismo ha un dio. E’ il dio - scritto per pudore con la minuscola - del ciclismo. Quello che dà voce a strade mute e silenziose, cielo a tornanti e valichi, orizzonti a vialoni e rettilinei, colori a campagne,...


Ha porte romane e chiese bizantine, cascate di origine vulcanica e un parco nazionale dove si fa rafting, spiagge mozzafiato e siti archeologici. E ha anche un appuntamento di ciclismo, che abbraccia porte e chiese, sfiora cascate e spiagge, attraversa...


Con la Porimao - Lagos scatta oggi la Vota ao Algarve, la più importante corsa a tappe portoghee. Cinque giorni decisamente impegnativi visto che propongo due tappe di montagna inframezzate da una cronometro. Per i tifosi italiani c'è attesa per...


Eccellenza chiama eccellenza ed è così che nasce questo matrimonio tra RMS e Cane Creek, due realtà che noi appassionati conosciamo bene. RMS è un’azienda leader in Italia nella distribuzione di accessori per moto, bici e scooter con un’offerta completa...


La brillante carriera tra i Giudici di Gara era iniziata nel lontano 1971 e dopo quasi 50 anni Antonio Pegoraro ha concluso l'attività che lo aveva visto impegnato nei vari settori della Federciclismo. A ringraziarlo nei giorni scorsi, con la...


Sta per iniziare la nuova stagione su strada del team Named-Rocket. Da giovedì a domenica 24 febbraio la squadra della categoria Elite e Under 23 disputerà infatti il Tour di Antalya, in Turchia, con sei corridori: Pier Elis Belletta, Ivan...


Ancora la Spagna nei programmi della Valcar Cylance. Esaurito il training camp di Chiva che ha riservato alle atlete condizioni ideali per migliorare il livello di impegno fisico, la formazione della categoria Donne Elite si appresta ad affrontare la Setmana...


Alla vigilia del 56° Trofeo Laigueglia, Davide Martinelli all'esordio stagionale, si è detto pronto per una stagione dove per prima cosa deve guadagnarsi il posto, corsa con corsa, nella vera e propria corazzata Deceuninck-Quick Step. Con il “figlio d'arte”, torniamo...


La stagione 2019 della Northwave – Cofiloc Under23/Elite si è ufficialmente inaugurata ieri nella splendida cornice di Ca’ Del Poggio con la presentazione al pubblico e agli sponsor della squadra e della società con un evento guidato magistralmente da Moreno...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy