HOME | EDIZIONE DIGITALE | SQUADRE | ATLETI | CALENDARIO PROF. 2018 | OSCAR | RIVISTA | TUTTOBICITECH |  
 
IL SITO DI RIFERIMENTO DEL CICLISMO ITALIANO
MUSEEUW JOHAN
È nato a Varsenare (Belgio) il 13 ottobre 1965. Professionista dal 1988 al 2004 ha ottenuto complessivamente 102 vittorie, fra le quali 11 prove di Coppa del Mondo: tre Giri delle Fiandre (1993, ’95, ’98), tre Parigi-Roubaix (’96, 2000, 2002), due Campionati di Zurigo (’91 e ’95), una Parigi-Tours (’93), una Amstel Gold Race (’94) e una Cyclassics di Ambrurgo (2002). Ha inoltre vinto due volte la classifica finale di Coppa del Mondo nel 1995 e ’96, mentre a Lugano nel ’96 si è laureato campione del mondo superando Gianetti nella volata a due. Con le sue 11 prove di Coppa del Mondo e le tappe vinte al Tour (5 giorni in maglia gialla), Museeuw può essere considerato uno dei più grandi cacciatori di classiche entrando a far parte del quintetto composto da Merckx, Van Steenbergen, Van Looy e De Vlaeminck. C'é però una specialità nella quale Johan può essere considerato come il più grande di sempre e che gli è valso il titolo di "Leone del pavé" o "uomo delle pietre": le corse con il pavé. Qui, con tre successi al Fiandre e tre nella Roubaix, ha fatto meglio anche di Van Looy (2 Fiandre e 3 Roubaix), di Merckx (2 Fiandre e 3 Roubaix) e di De Vlaeminck (un Fiandre e 4 Roubaix).
 
VIDEO
I PIU' LETTI
 
DA NON PERDERE
RITRATTI DALLA A ALLA Z
+ Tutti i ritratti
ALBI D'ORO
+ Albi d'oro
OSCAR TUTTOBICI
+ Oscar tuttoBICI
I NOSTRI LIBRI

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy