HOME | EDIZIONE DIGITALE | SQUADRE | ATLETI | CALENDARIO PROF. 2018 | OSCAR | RIVISTA | TUTTOBICITECH |  
 
IL SITO DI RIFERIMENTO DEL CICLISMO ITALIANO

6 GIORNI PALMA, BALSAMO SECONDA, CONFALONIERI TERZA

Buona prestazione delle atlete della Valcar PBM

 
DONNE |

Continua il percorso di crescita e di maturazione delle elite Valcar-PBM che in questo weekend erano impegnate su due fronti.  Ancora una volta Elisa Balsamo e Maria Giulia Confalonieri hanno confermato la loro duttilità tecnica andando a concludere in seconda e terza posizione la classifica finale delle Sei Giorni su pista vinta dalla pluricampionessa mondiale Kirsten Wild. Infatti nel gala conclusivo al velodromo di Palma di Maiorca in Spagna le due italiane si sono distinte correndo bene tutte le prove con Elisa Balsamo arrivata terza nello scratch, seconda nell’eliminazione e quarta nella corsa a punti, e con Maria Giulia Confalonieri giunta quinta nello scratch, terza nell’eliminazione e terza nella corsa a punti. Le due atlete torneranno in gruppo nelle prossime gare su strada in programma in settimana (Freccia Vallone, Omloop Borsele, Liegi-Bastogne-Liegi) ma i roster precisi delle partenti sono ancora da definire.

Il secondo fronte sul quale la Valcar-PBM era impegnata in questo weekend è stato quello dell’Amstel Gold Race, la grande classica d’Olanda con il famoso Cauberg a fare da giudice di gara dopo una serie di salite molto dure, le cosiddette “cote”.
Proprio in questi primi muri si è decisa la corsa con la fuga di otto conclusasi con la vittoria della campionessa del mondo Chantal Blaak, mentre per le blu fucsia non è stata una giornata positiva ad eccezione di Asja Paladin che, a dispetto di quanto possa raccontare l’ordine d’arrivo (è arrivata quarantesima, ma era nel gruppo delle immediate inseguitrici), ha dimostrato ancora una volta di tenere il passo delle più forti in salita in virtù del suo fisico da scalatrice pura che, per contro, non le ha certo consentito di essere una delle migliori allo sprint.

In questo weekend erano anche impegnate a Buttrio (UD) le più giovani del vivaio: tra le esordienti (13-14 anni) ancora una volta la campionessa italiana Francesca Pellegrini è salita sul podio grazie ad un bel terzo posto nella gara vinta da Giulia Raimondi, mentre tra le allieve (15-16 anni) sono da segnalare il settimo posto di Rebecca Locatelli e il decimo posto di Prisca Savi nella corsa vinta da Alessia Patuelli. Tra le junior Gloria Scarsi si è invece piazzata ai piedi del podio in quarta posizione.

 
16 Aprile 2018 | 11:46
 
Copyright © TBW
 

Per poter commentare i post devi esser registrato.
Se sei giá nostro utente esegui il login altrimenti registrati.
 
Username:Password: 
 
Hai dimenticato i tuoi dati? Clicca qui
 
 
VIDEO
I PIU' LETTI
 
DA NON PERDERE
RITRATTI DALLA A ALLA Z
+ Tutti i ritratti
ALBI D'ORO
+ Albi d'oro
OSCAR TUTTOBICI
+ Oscar tuttoBICI
I NOSTRI LIBRI

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy