HOME | EDIZIONE DIGITALE | SQUADRE | ATLETI | CALENDARIO PROF. 2017 | OSCAR | RIVISTA | TUTTOBICITECH |  
 
IL SITO DI RIFERIMENTO DEL CICLISMO ITALIANO

ACCO E UN TRICOLORE DI SQUADRA

Il neocampione ha voluto ringraziare tutto il team toscano

 
JUNIORES | Alessio Acco si è alzato questa mattina ancora frastornato dalle emozioni vissute e dai festeggiamenti ricevuti per aver vinto il campionato italiano juniores a San Salvatore (quarto titolo per la Toscana nelle ultime sei edizioni). Ieri sera dopo la splendida vittoria, il primo pensiero è stato l’invio di un messaggino via telefono, ai compagni di squadra, ai tecnici, agli addetti ai lavori.

“Ragazzi miei, oggi siete stati miei compagni di squadra, in questi giorni siamo stati fratelli, e il clima che si è tra noi è qualcosa di splendido. Ho vinto questa maglia con la motivazione di tutti voi, ho vinto questa maglia per tutti voi. Dentro questa maglia ci siete tutti voi!! Grazie ragazzi, grazie Giuseppe, grazie Ciccino, grazie Toscana. Siete nel mio cuore e siete tricolori anche voi”.

Un bel pensiero ed un ringraziamento che va esteso indistintamente a tutti gli addetti ai lavori della Rappresentativa della Toscana, ancora una volta straordinaria protagonista per il collettivo mostrato.

E grande la gioia di Giuseppe Di Fresco e del suo collaboratore Gennaro Maddaluno nel guidare la squadra. Gioia immensa naturalmente anche da parte di Giacomo Bacci che da quando è presidente del Comitato Regionale Toscana per la terza volta vede trionfare un atleta toscano. Dopo Matteo Trippi (guarda caso altro atleta di Castiglion Fiorentino come Acco), il successo di Mattia Bevilacqua nel 2016 ed ora quello di Alessio Acco. Infine soddisfazione anche per Marco Buggiani coordinatore della Struttura Tecnica Regionale. “Il mio obbiettivo era di creare un gruppo coeso ed il messaggio inviato da Alessio Acco ne è la più bella conferma. Guardiamo avanti nel prossimo fine settimana ci sono i campionati italiani élite e under 23, le gare tricolori a cronometro, più avanti i campionati italiani esordienti e allievi sia maschi che femmine ed altri appuntamenti su strada e su pista. La Toscana c’è e lo dimostrato ieri sulle strade lucchesi”.
                                 
Antonio Mannori
 
19 Giugno 2017 | 15:26
 
Copyright © TBW
 
COMMENTI
Come quasi sempre accade,
Lunedì 19/6/2017    Fra74
i vari "sapientoni" del GRAN CICLISMO si sono espressi su quanto accaduto al Campionato Italiano Juniores tra i due compagni di squadra. Qualcuno ha gridato al lo scandalo ciclistico, qualche altro al posto del selezionatore avrebbe imposto la "volata" tra i due, altri hanno subito ricordato l'inutilità delle rappresentative regionali e dei comitati,ecco. Io, da non presente, ho letto attentamente i vari commenti, e mi sono fatto la mia idea. Dal Video si vede la felicità di Samuele Manfredi, ancora di più del nuovo Campione Italiano. E tanto mi basta. Se un ragazzo, o i ragazzi hanno deciso così, di CUOR LORO, io non posso nè giudicare, nè criticare, nè contestare. E poi, dalla cronaca di gara, è stata si una parata, ma sicuramente ACCO ha meritato la maglia in virtù dell'azione fatta prima del compagno Manfredi, bravissimo poi,nel recuperare, nel finale. Per me va detto solamente BRAVI ai due ragazzi, e basta illazioni e/o insinuazioni sui due atleti e su chi abbia deciso per loro o imposto loro qualcosa.
Francesco Conti-Jesi (AN).
 

Per poter commentare i post devi esser registrato.
Se sei giá nostro utente esegui il login altrimenti registrati.
 
Username:Password: 
 
Hai dimenticato i tuoi dati? Clicca qui
 
 
I PIU' LETTI
 
DA NON PERDERE
RITRATTI DALLA A ALLA Z
+ Tutti i ritratti
ALBI D'ORO
+ Albi d'oro
OSCAR TUTTOBICI
+ Oscar tuttoBICI
I NOSTRI LIBRI

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy