LAMPRE. Copeland: «Ci hanno proposto Horner, stiamo valutando»

«Ma Cooke ha contattato anche altre formazioni
 
MERCATO | Dagli States via Australia rimbalza in Europa la notizia di un possibile accordo tra la Lampre Merida e Chris Horner. Abbiamo chiesto al team manager della formazione italiana cosa c'è di vero in questa indiscrezione: «Mi ha telefonato il nuovo agente di Horner, Baden Cooke - spiega Copeland a tuttobiciweb - per propormi l'ingaggio del suo corridore. Non siamo i soli ad essere stati contattati: Cooke ha da poco assunto la procura di Chris e sta rifacendo il giro delle squadre, sta avviando i contatti. Non è certo un mistero che io conosca bene Chris, che lo apprezzi come persona e come corridore. So che è un atleta molto intelligente, che sa stare bene in gruppo e che potrebbe essere utile alla nostra squadra e ai nostri giovani con la sua esperienza, anche in chiave Giro d'Italia. Dopo la telefonata di Cooke, ho parlato con Saronni e con la nostra proprietà, invitandoli a riflettere su quyesta opportunità».

Nulla di concreto, quindi.
«Le cose stanno come vi ho detto. C'è stato un contatto telefonico e stiamo facendo alcune valutazioni, ma non siamo certo l'unica formazione in questa situazione. Una cosa, però, mi sento di dirla: un corridore come Chris non merita di chiudere la sua carriera in questo modo, spero proprio che abbia la possibilità di tornare in gruppo e di dimostrare una volta di più il suo valore».
 
17 Gennaio 2014 | 11:14
 
Copyright © TBW
 
COMMENTI
Venerdì 17/1/2014    foxmulder
Va beh... Non dico niente perchè i commenti sulla dirigenza Lampre pare da queste parti vengano censurati...
 
bene
Venerdì 17/1/2014    maicol
almeno un corridore( anche se non piu giovane agonisticamente) per corse a tappe ce l avranno..anche perché ad aspettare la resurrezione di Cunego si invecchia...Strano il.ciclismo uno vince la vuelta ed è a piedi , un altro va a piedi da anni ed è sempre rinnovato..maaaa
 
Vade retro!!!!
Venerdì 17/1/2014    SantGiac
Horner? No grazie, un po' di dignità...
 
tutto ha un limite
Venerdì 17/1/2014    ewiwa
Un corridore mediocre che non ha mai vinto nulla di importante non può vincere a 42 anni dominando in maniera imbarazzante (alla vuelta è prassi vedere corridori all'improvviso campoioni)un grande giro.....diventando campione irresistibile!!!!!!c'è chi crede alla Befana ed ha bevuto tutto ...ma c'è un limite oltre il quale non si può andare....ora c'è chi gli vorrebbe fare la statua alla carriera....Vero Copeland?
 
Venerdì 17/1/2014    fedbandini
Guardate che Horner è andato sempre forte, altroché. Invece di sproloquiare perché non Vi informate. E se ha vinto la Vuelta da dopato quelli che gli stavano dietro a pochi secondi andavano a pane e acqua? Lasciate perdere...
 
Per fedbandini
Venerdì 17/1/2014    Berto65
Un consiglio..Non si confonda con "certa gente" che non capisce niente,é tempo perso...
 
Finalmente
Sabato 18/1/2014    Berto65
Sarebbe l'ora che un corridore serio trovasse una giusta sistemazione
 
Per quelli che credono a tutto......
Sabato 18/1/2014    jaguar
Già il fatto che qualcuno lo ha visto andar forte nella sua carriera dimostra che ....vivono su un altro pianeta....( ha vinto qualche corsetta di serie Z)ma ammesso e non concesso che il tutto fosse vero certo che ci ha messo un po' troppo a diventare un campione irresistibile ..con questi ritmi a 50 anni sarà imprendibile.
Poi questa stroia degli altri a giustificare l'ingiustificabile!!!!....vuol dire che sono tutti bari? e mica così salviamo il "nonnetto"!!!!!
 

Per poter commentare i post devi esser registrato.
Se sei giá nostro utente esegui il login altrimenti registrati.
 
Username:Password: 
 
Hai dimenticato i tuoi dati? Clicca qui
 
 
L'ARENA
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Rogers da 10, Van Garderen non c'è più
di Pier Augusto StagiNella prima tappa pirenaica si muove un big, il nostro big, il numero uno, il punto > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Bauer il migliore, Sagan dormiglione
di Pier Augusto StagiChiedano chi era Bitossi, per capire cosa significa gettare alle ortiche una grande > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Alessandro De Marchi il rosso del Tour
di Pier Augusto StagiOggi a Grenoble si è visto anche don Daniele Laghi, il prete dei ciclisti, che > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Nibali sublime, Porte evapora
di Pier Augusto StagiIn Kazakistan amano alla follia l’Italia e gli italiani. Sanno tutto di noi, e > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Nibali sicuro, Sagan senza santi
di Pier Augusto StagiDomani le Alpi, nel giorno dei 100 anni di Ginettaccio e dei 19 anni dalla tragica > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Talansky meglio di Gallopin
di Pier Augusto StagiTappe di trasferimento si definivano un tempo, sì andate a dirlo ad Andrew Talansky, > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Nibali 9 in storia e 5 a chi non la sa
di Pier Augusto StagiIn pratica Vincenzo Nibali, dopo aver pedalato per un’ora e mezza (la maggior parte > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Nibali e Scarponi da sogno, Kwiato crescerà
di Pier Augusto StagiCose da Tour. Cose che succedono, anche ai grandissimi come Alberto Contador, costretto > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Nibali perde la maglia ma non la testa
di Pier Augusto StagiPerde la maglia Vincenzo, ma non perde la testa. Con il cuore – basta vedere la > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Contador, punture di spillo. E l'Astana?
di Pier Augusto StagiBastano tre salite, ben messe e arcigne per far saltare il tappo alla bottiglia > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Trentin coglie l'attimo, Sagan lo butta via
di Pier Augusto StagiIl ciclismo ha memoria e non dimentica. Al km 174 di gara la corsa tocca il paese > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Kittel stecca, Greipel no. Voglio Petacchi
di Pier Augusto StagiNella terra dello Chamapagne tanta acqua. Ma anche vento, tanto vento. Il viaggio > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Nibali da urlo, gli altri in silenzio
di Pier Augusto StagiChe tappa ragazzi, che spettacolo! Certo, lo diciamo perché Vincenzo ci ha fatto > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Ci mandano il Tour al massacro
di Pier Augusto StagiTenetevi forte, ma non tantissimo, perché su quelle strade bisogna essere potenti > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Che bello se il Giro avesse una Nazione
di Pier Augusto StagiGood bye England, thank you so much. Grazie di cuore per lo spettacolo che ci avete > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Nibali immenso, Contador e Froome no
di Pier Augusto StagiCi voleva davvero una giornata così. Un colpo di classe da autentico solista del > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. La corsa rosa arrossisce e Cav che fa?
Una marea di persone sulle strade. Chilometri e chilometri di entusiasmo senza soluzione di continuità. > >
 
 
DA NON PERDERE
RITRATTI DALLA A ALLA Z
+ Tutti i ritratti
ALBI D'ORO
+ Albi d'oro
OSCAR TUTTOBICI
+ Oscar tuttoBICI
I NOSTRI LIBRI