1 Gennaio 1970 | 01:00
 
Copyright © TBW
 
COMMENTI
Una piccola lancia da spezzare in favore della Pellegrini
Martedì 3/1/2012    Bartoli64
Bella intervista quella del grande Paolo Bettini, poche parole ma concetti chiari. Che poi possa piacere o meno come C.T. è un altro paio di maniche….. (io, comunque, sono per dargli ancora fiducia).

Quanto alla sua esternazione sul rifiuto della Pellegrini di fare la Portabandiera della Nazionale Olimpica Italiana, però, è il caso si spezzare una lancia una favore della nuotatrice veneta.

La Pellegrini, infatti, ha affermato più volte di rinunciare davvero a malincuore l’incarico di “Portabandiera” degli Azzurri, questo perché la Cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici dura lunghe ore (da fare tutte in piedi), e la ns. migliore atleta di nuoto - proprio il giorno seguente - ha già una gara di qualificazione in una delle specialità in cui sarà chiamata a gareggiare.

Se si considera come in una disciplina dove i “tempi” sono tutto, e che per preparare un’Olimpiade occorrono anni e anni di duri allenamenti, sarà facile per chiunque (Bettini compreso) capire perché Federica Pellegrini ha - suo malgrado - dovuto dire di no.

Dai Paolino…… vorrei vedere te, al posto suo, se poi eri così felice di fare il Portabandiera, oppure se avessero convocato uno dei tuoi corridori per tale incarico alla vigilia della prova olimpica.

Bartoli64
 
Beh...
Martedì 3/1/2012    Fra74
Buon anno Bartoli 64, tralascio il tema del porta-bandiera....

Invece questa frase vorrei che il Cittadino Bettini me la spiegasse:"...Come cittadino mi auguro di chiudere vicende per le quali pensavo di aver pagato tutto (l’accordo col fisco dopo l’accusa di evasione, ndr)»".

Boh....mah....
 
favoritismi
Martedì 3/1/2012    cannonball
Ma cosa serve Ulissi su un percorso come quello di Londra? Ormai si è capito che Ulissi ha il posto assicurato fin che c'è Bettini, chissà che si cambi presto CT
 
Bettini...Bettini...
Martedì 3/1/2012    TorrazzaForever
Bettini nel 2011 avevi 37 anni. Da uno della tua età ci si aspetta errori di inesperienza dovuti alla voglia di strafare o alla spregiudicatezza. Se invece mi porti al Mondiale come punta un Bennati, che ha le stesse chances di vincere di un Modolo, contro Cavendish, significa che come mentalità Martini è un fior di giovinotto. Nel tuo ruolo ci vuole testa e cuore, ma se alla tua età ragioni già solo con la testa per portare a casa un misero piazzamentino da mostrare al buon Di Rocco è meglio che molli subito, perchè di strada ne farai ben poca.
 
Ciao Paolino ...
Martedì 3/1/2012    
... se mi leggi, ti saluto. Dai ascolto agli amici: dai immediatamente le dimissioni da Commissario Tecnico dalla Nazionale di ciclismo, e come ultimo atto proponi come tuo successore il Prof. TorrazzaForever...
 
Caro Bettini
Martedì 3/1/2012    true
Sogno un'Italia nella quale per alzare la testa bisognerebbe pagare le tasse.
 
Grazie Serafino
Martedì 3/1/2012    TorrazzaForever
Grazie Serafino, sei un amico, accetto. Il mio programma è semplice: faremo mini-raduni per amalgamare il gruppo a Montecarlo, ma non di Lucca, proprio nel Principato. Inauguriamo una nuova epoca: champagne e ostriche!
 
x cannonball
Martedì 3/1/2012    1965
Dai retta ti rode forse xche' sei un ciclista e Bettini non ti convoca? E poi,scusa, in questa intervistadove sta scritto che Ulissi e' unodei convocati? Sta solo parlando di giovani promesse. Cosa che forse tu non sei! Ciao bbello!!!!!!!!!!!!
 
MAHHHHHH
Martedì 3/1/2012    ewiwa
Bettini ct non vale assolutamente il Bettini ciclista.......per favore lascia il posto ad un altro!!!!!e pensa a pagare le tasse....fare unaccordo vuol dire che ci hai guadagnato un bel mucchio di milioni di euro e hai fregato un 'altra volta i poveracci a reddito fisso ( si solo quelli le pagano) che hanno già dato
 
Prego, TorrazzaForever
Mercoledì 4/1/2012    
Mah, se credi che possa funzionare, proponilo al Consiglio Direttivo della FCI, non si sa mai ..., forse con questo tipo e questo luogo di preparazione, altri uomini ben più performanti di quelli che Paolino ha portato in Danimarca, si sarebbe messo nel sacco Cavendish & Company ..., mahhh ...
 
Chi allora?
Mercoledì 4/1/2012    ertymau
Scusate, ma voi chi vedreste bene come cittì al posto di Paolino?
Vicende a parte, anche io rinpiango il grande Ballerini e
comunque sostituirlo non è affatto semplice , vi pare?
ciao,
Maurizio
 
Ah,
Mercoledì 4/1/2012    Fra74
..la lista sarebbe lunga per rimpiazzare il Sig. Bettini, vado in ordine sparso e non alfabetico: Michele Bartoli, Giancarlo Ferretti, Davide Cassani, Mario Cipollini, Gianluigi Stanga, Davide Boifava, ed ancora ce ne sarebbero, ma su tutti il mio preferito/prediletto è senza ombra di dubbio GIANCARLO FERRETTI: se lo meriterebbe alla grande....ma non so se ne avrebbe voglia...ora....
 
C.T. della Nazionale? Non è cosa per tutti (e nemmeno per pochi).
Mercoledì 4/1/2012    Bartoli64
A parte il fatto che credo che ci sia più di qualcuno di questi “potenziali C.T.” che non abbia l’abilitazione tecnica necessaria per ricoprire quel ruolo nella Nazionale Italiana, è comunque certo che non basta essere stati dei D.S. di squadre professionistiche, o campioni di grido, per essere nominati Commisssari Tecnici della ns. Nazionale.

Quanto a “Ferron”..... mettersi pure l’anima in pace. La brutta storia di quelle sostanze dopanti che gli sono state trovate, e che il tecnico romagnolo dichiarò per “uso personale”, hanno irrimediabilmente segnato la sua (fin lì) brillante carriera di Direttore Sportivo, ed è stato un VERO PECCATO.

A me, come “C.T. Massimo”, sarebbe piaciuto moltissimo Beppe Saronni.

Esperienza da vendere, lingua senza peli, grandi capacità manageriali, ottima preparazione tecnica, eccellente conoscenza dell’ambiente ma, anche io, dovrò mettermi l’anima in pace.....

Mi sa che li dov’è ora (o in incarichi identici in altri Team) sta troppo bene.

Bartoli64

 

Per poter commentare i post devi esser registrato.
Se sei giá nostro utente esegui il login altrimenti registrati.
 
Username:Password: 
 
Hai dimenticato i tuoi dati? Clicca qui
 
 
L'ARENA
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Il Tourmalet mortificato, assassini!
di Pier Augusto StagiL’avevano già fatto con l’Izoard, la cima di questo Tour, inserendolo ad oltre > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Rogers da 10, Van Garderen non c'è più
di Pier Augusto StagiNella prima tappa pirenaica si muove un big, il nostro big, il numero uno, il punto > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Bauer il migliore, Sagan dormiglione
di Pier Augusto StagiChiedano chi era Bitossi, per capire cosa significa gettare alle ortiche una grande > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Alessandro De Marchi il rosso del Tour
di Pier Augusto StagiOggi a Grenoble si è visto anche don Daniele Laghi, il prete dei ciclisti, che > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Nibali sublime, Porte evapora
di Pier Augusto StagiIn Kazakistan amano alla follia l’Italia e gli italiani. Sanno tutto di noi, e > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Nibali sicuro, Sagan senza santi
di Pier Augusto StagiDomani le Alpi, nel giorno dei 100 anni di Ginettaccio e dei 19 anni dalla tragica > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Talansky meglio di Gallopin
di Pier Augusto StagiTappe di trasferimento si definivano un tempo, sì andate a dirlo ad Andrew Talansky, > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Nibali 9 in storia e 5 a chi non la sa
di Pier Augusto StagiIn pratica Vincenzo Nibali, dopo aver pedalato per un’ora e mezza (la maggior parte > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Nibali e Scarponi da sogno, Kwiato crescerà
di Pier Augusto StagiCose da Tour. Cose che succedono, anche ai grandissimi come Alberto Contador, costretto > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Nibali perde la maglia ma non la testa
di Pier Augusto StagiPerde la maglia Vincenzo, ma non perde la testa. Con il cuore – basta vedere la > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Contador, punture di spillo. E l'Astana?
di Pier Augusto StagiBastano tre salite, ben messe e arcigne per far saltare il tappo alla bottiglia > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Trentin coglie l'attimo, Sagan lo butta via
di Pier Augusto StagiIl ciclismo ha memoria e non dimentica. Al km 174 di gara la corsa tocca il paese > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Kittel stecca, Greipel no. Voglio Petacchi
di Pier Augusto StagiNella terra dello Chamapagne tanta acqua. Ma anche vento, tanto vento. Il viaggio > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Nibali da urlo, gli altri in silenzio
di Pier Augusto StagiChe tappa ragazzi, che spettacolo! Certo, lo diciamo perché Vincenzo ci ha fatto > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Ci mandano il Tour al massacro
di Pier Augusto StagiTenetevi forte, ma non tantissimo, perché su quelle strade bisogna essere potenti > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Che bello se il Giro avesse una Nazione
di Pier Augusto StagiGood bye England, thank you so much. Grazie di cuore per lo spettacolo che ci avete > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. Nibali immenso, Contador e Froome no
di Pier Augusto StagiCi voleva davvero una giornata così. Un colpo di classe da autentico solista del > >
TOUR DE FRANCE
LE PAGELLE DI STAGI. La corsa rosa arrossisce e Cav che fa?
Una marea di persone sulle strade. Chilometri e chilometri di entusiasmo senza soluzione di continuità. > >
 
 
DA NON PERDERE
RITRATTI DALLA A ALLA Z
+ Tutti i ritratti
ALBI D'ORO
+ Albi d'oro
OSCAR TUTTOBICI
+ Oscar tuttoBICI
I NOSTRI LIBRI