HOME | EDIZIONE DIGITALE | SQUADRE | ATLETI | CALENDARIO PROF. 2018 | OSCAR | RIVISTA | TUTTOBICITECH |  
 
IL SITO DI RIFERIMENTO DEL CICLISMO ITALIANO

APPENNINO, TORNA LA CHALLENGE LIGURIA

Domenica la prova decisiva della primaedizione

 
PROFESSIONISTI |

Torna il Challange Liguria. Il Trofeo Laigueglia e il Giro dell'Appennino, le due corse ciclistiche che si svolgono nella nostra regione, quest'anno sono accomunate dal Challange Liguria. Un'idea condivisa dal Comune di Laigueglia, dall' U.S. Pontedecimo insieme alla Regione Liguria che fornisce ad entrambe la manifestazioni supporto economico.

La Lega del Ciclismo Professionistico ha approvato la scelta, pertanto l'11 febbraio scorso, in occasione della 55^ edizione del Trofeo Laigueglia, è nata la 1° Challange Liguria riservata ai corridori appartenenti ai gruppi sportivi World Team, Professional e Continental. La challange si basa su una classifica a punti che viene calcolata secondo una tabella che attribuisce punteggi ai corridori in funzione dell'ordine d'arrivo delle singole prove. Si parte da 25 punti per il 1° classificato per arrivare a 1 punto per il 20°. Per essere classificato un corridore deve portare a termine entrambe le prove inserite nella challange. In caso di parità fra i ciclisti, gli stessi saranno classificati in funzione del piazzamento nell'ultima corsa disputata. Il corridore che al termine di ogni prova si trova al primo posto della classifica deve partecipare alla cerimonia protocollare durante la quale riceverà una maglia celebrativa da utilizzare solamente per l'occasione.

Al termine del “Laigueglia” a indossare la maglia con lo stemma della Regione Liguria era stato Moreno Moser giunto solo con le braccia alzate sul traguardo di via Roma. Moser non sarà però alla partenza di Serravalle, quindi non potrà difendere la maglia conquistata l'11 febbraio. Saranno invece della partita, salvo colpi di scena dell'ultima ora, Paolo Totò (Sangemini – Mg.K Vis – Vega) e Matteo Busato (Wilier Triestina – Selle Italia) giunti rispettivamente 2° e 3°. Presenti inoltre Nicola Bagioli (Nippo Fantini – Europa Ovini), Francesco Gavazzi (Androni Giocattoli – Sidermec) e Roland Thalmann (Team Vorarlberg - Santic). Insomma molto probabilmente il vincitore uscirà da questo quintetto di contendenti.

Massimo Lagomarsino

 
16 Aprile 2018 | 07:34
 
Copyright © TBW
 

Per poter commentare i post devi esser registrato.
Se sei giá nostro utente esegui il login altrimenti registrati.
 
Username:Password: 
 
Hai dimenticato i tuoi dati? Clicca qui
 
 
VIDEO
I PIU' LETTI
 
DA NON PERDERE
RITRATTI DALLA A ALLA Z
+ Tutti i ritratti
ALBI D'ORO
+ Albi d'oro
OSCAR TUTTOBICI
+ Oscar tuttoBICI
I NOSTRI LIBRI

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy