HOME | EDIZIONE DIGITALE | SQUADRE | ATLETI | CALENDARIO PROF. 2018 | OSCAR | RIVISTA | TUTTOBICITECH |  
 
IL SITO DI RIFERIMENTO DEL CICLISMO ITALIANO

LAIGUEGLIA. LA RINASCITA DI MOSER. ALLE 17.30 LE IMMAGINI

Il trentino ha fatto la differenza al GPM di Colla Micheri

 
PROFESSIONISTI | Laigueglia porta bene alla Nazionale e ai corridori che sono in cerca di riscatto: lo scorso anno era successo per Fabio Felline, quest'anno è stata la volta di Moreno Moser. Il trentino della Astana è scattato sull'ultimo passaggio al Gpm di Colla Micheri, ha allungato prima del GPM e ha fatto poi il vuoto in discesa, difendendosi nel tratto pianeggiante che portava al traguardo.

Alle sue spalle, staccato di una manciata dis econdi, il gruppo dei migliori è stato regolato da Paolo Totò della Sangemini MGKVis che ha preceduto Matteo Busato della Wilier Selle Italia.

Un successo importante per il trentino, atteso alla stagione del riscatto dopo un paio di stagioni non entusiasmanti: Moreno, infatti, non tagliava per primo il traguardo dal luglio del 2015, quado vinse a Bregenz l'ottava tappa del Giro dell'Austria.

La corsa è stat animata nella prima parte dalla fuga promossa da El Fares (Delko Marseille), Audun Brekke Fløtten (Team Virtu Cycling) e Francesco Bettini (D'Amico Utensilnord) ed è poi entrata nel vivo quando sono iniziati i quattro giri del circuito finale, la novità di quest'anno, con l'attacco dello svizzero Dillier ela selezione che si è venuta a formare naturalmente. Poi l'attacco decisivo di Moreno Moser e la sua planata verso la gloria finale.

da Laigueglia, Valerio Zeccato

Per rileggere la cronaca diretta del Laigueglia e vedere le immagini alle ore 17.30 CLICCA QUI

ORDINE D'ARRIVO

1 MOSER Moreno (ITALIA) 5:10:50
2 TOTÒ Paolo (SANGEMINI - MG. K VIS - VEGA) 0:00:43
3 BUSATO Matteo (WILIER TRIESTINA - SELLE ITALIA) 0:00:43
4 BAGIOLI Nicola (NIPPO - VINI FANTINI - EUROPA OVINI) 0:00:43
5 GAVAZZI Francesco (ANDRONI GIOCATTOLI - SIDERMEC) 0:00:43
6 ASGREEN Kasper (TEAM VIRTU CYCLING) 0:00:43
7 COMBAUD Romain (DELKO MARSEILLE PROVENCE KTM) 0:00:43
8 THALMANN Roland (TEAM VORARLBERG SANTIC) 0:00:43
9 HERMANS Ben (ISRAEL CYCLING ACADEMY) 0:00:43
10 MASNADA Fausto (ANDRONI GIOCATTOLI - SIDERMEC) 0:00:48
11 JAUREGUI Quentin (AG2R LA MONDIALE) 0:00:58
12 FINETTO Mauro (DELKO MARSEILLE PROVENCE KTM) 0:01:12
13 BRAMBILLA Gianluca (ITALIA) 0:02:21
14 DILLIER Silvan (AG2R LA MONDIALE) 0:02:37
15 ANDREETTA Simone (BARDIANI CSF) 0:02:37
16 CHEREL Mikael (AG2R LA MONDIALE) 0:02:37
17 DUPONT Hubert (AG2R LA MONDIALE) 0:02:37
18 KAMP Alexander (TEAM VIRTU CYCLING) 0:03:45
19 DE BIE Sean (VERANDA'S WILLEMS - CRELAN) 0:03:45
20 FRAPPORTI Marco (ANDRONI GIOCATTOLI - SIDERMEC) 0:03:45
21 DEGAND Thomas (WANTY - GROUPE GOBERT) 0:03:45
22 PASQUALONAndrea (WANTY - GROUPE GOBERT) 0:03:45
23 SISKEVICIUS Evaldas (DELKO MARSEILLE PROVENCE KTM) 0:03:45
24 VLASOV Aleksandr (GAZPROM - RUSVELO) 0:03:45
25 ROTA Lorenzo (BARDIANI CSF) 0:03:45
26 DELAPLACE Anthony (TEAM FORTUNEO – SAMSIC) 0:03:45
27 SANTAROMITAIvan (NIPPO - VINI FANTINI - EUROPA OVINI) 0:03:45
28 DEVOLDER Stijn (VERANDA'S WILLEMS - CRELAN) 0:03:45
29 CHEVRIER Clement (AG2R LA MONDIALE) 0:03:45
30 MOSCA Jacopo (WILIER TRIESTINA - SELLE ITALIA) 0:04:40
31 WACKERMANNLuca (BARDIANI CSF) 0:04:40
32 SISR Frantisek (CCC SPRANDI POLKOWICE) 0:04:40
33 PONZI Simone (NIPPO - VINI FANTINI - EUROPA OVINI) 0:04:40
34 SALVADOR Enrico (BIESSE CARRERA GAVARDO) 0:04:40
35 SBARAGLI Kristian (ISRAEL CYCLING ACADEMY) 0:04:40
36 MALECKI Kamil (CCC SPRANDI POLKOWICE) 0:04:40
37 WARBASSE Lawrence (AQUA BLUE SPORT) 0:04:40
38 TURRIN Alex (WILIER TRIESTINA - SELLE ITALIA) 0:04:40
39 ZARDINI Edoardo (WILIER TRIESTINA - SELLE ITALIA) 0:04:52
40 HONORÉ Mikkel Frølich (TEAM VIRTU CYCLING) 0:06:55
41 VENDRAME Andrea (ANDRONI GIOCATTOLI - SIDERMEC) 0:08:32
42 TORRES AGUDELO Rodolfo Andres (ANDRONI GIOCATTOLI - SIDERMEC) 0:08:32

tutti gli altri corridori si sono ritirati

 
11 Febbraio 2018 | 16:04
 
Copyright © TBW
 
COMMENTI
non mi piace
Lunedì 12/2/2018    bove
Senza nulla togliere alla vittoria di Moser ( meritatissima ), non mi piace si portino nelle gare valide per la ciclismo cup, atleti world tour e di indiscusso talento. Già lo scorso anno successe la stessa identica cosa con Felline. Giusto portare giovani promettenti per fare esperienza, ma se un corridore come Moser, Brambilla ecc. vuol fare il Laigueglia che ci vanga con il suo team.
 
Aggiungo
Lunedì 12/2/2018    bove
Senza la trainata di Brambilla e l'assolo di Moser, sarebbe stata una gara incerta e combattutissima fino al traguardo. Infatti nella fuga erano presenti, Bardiani a parte, un corridore per ogni team in gara per la Ciclismo Cup. Con il nuovo regolamento che premia con punti extra il podio, avremmo visto credo, una bella battaglia
 

Per poter commentare i post devi esser registrato.
Se sei giá nostro utente esegui il login altrimenti registrati.
 
Username:Password: 
 
Hai dimenticato i tuoi dati? Clicca qui
 
 
VIDEO
I PIU' LETTI
 
DA NON PERDERE
RITRATTI DALLA A ALLA Z
+ Tutti i ritratti
ALBI D'ORO
+ Albi d'oro
OSCAR TUTTOBICI
+ Oscar tuttoBICI
I NOSTRI LIBRI

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy