HOME | EDIZIONE DIGITALE | SQUADRE | ATLETI | CALENDARIO PROF. 2018 | OSCAR | RIVISTA | TUTTOBICITECH |  
 
IL SITO DI RIFERIMENTO DEL CICLISMO ITALIANO

CADUTA IN ALLENAMENTO PER PIPPO POZZATO

«Usate il casco: quando ho visto com'era ridotto il mio...»

 
PROFESSIONISTI | Brutta avventura per Filippo Pozzato che è stato coinvolto in una caduta nella mattinata di oggi durante la penultima uscita di gruppo prima del rompete le righe programmato per domani.
 
Il corridore vicentino si trovava in testa al gruppetto che da Manziana si stava dirigendo verso Ronciglione quando, entrando in una buca, ha perso il controllo della sua bicicletta cadendo col peso del corpo in avanti.
 
Dopo la caduta Pozzato ha fatto rientro verso il ritiro dove sono stati fatti i primi accertamenti che  non hanno riscontrato nulla di rotto.
 
"Eravamo in un tratto in leggera discesa e il manto stradale non era in perfette condizioni quando ad un certo punto ho perso il controllo della bici e mi sono ritrovato a terra. Trovandomi qualche metro più avanti in gruppo nessuno dei miei compagni è stato coinvolto e quindi non ci sono state conseguenze peggiori. Mi sono spaventato due volte, la prima nel momento in cui finivo a terra e la seconda quando, rientrando in hotel, ho visto il casco dopo l'impatto. Voglio approfittare dell'esperienza per rivolgermi a tutti: usate il casco sempre e comunque".



A bad adventure for Filippo Pozzato that this morning, during the penultimate training session of our training camp, has been involved in a crash.

The vicentino rider was setting the pace in front of the group that was heading to the town of Ronciglione when, because of a hole, he lost the control of his bycicle hitting the ground with his head.

After the crash Pozzato was brought back to the hotel where the first medical examinations have reported that nothing was broken.

"We were on a easy downhill and the road surface wasn't in perfect conditions when suddendly I've lost the control of my bike and I have found myself on the ground. As I was few metres in front of my team mates no one else was involved and so we avoided worst consequences. I was scared twice, the first time it was when I went down and the second time it was when, while I was going back to the hotel, I have seen how bad was the helmet after the impact. I want to use this experience to remind it to everyone, you can't ride a bike without the helmet".
 
10 Gennaio 2018 | 16:49
 
Copyright © TBW
 

Per poter commentare i post devi esser registrato.
Se sei giá nostro utente esegui il login altrimenti registrati.
 
Username:Password: 
 
Hai dimenticato i tuoi dati? Clicca qui
 
 
I PIU' LETTI
 
DA NON PERDERE
RITRATTI DALLA A ALLA Z
+ Tutti i ritratti
ALBI D'ORO
+ Albi d'oro
OSCAR TUTTOBICI
+ Oscar tuttoBICI
I NOSTRI LIBRI

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy