HOME | EDIZIONE DIGITALE | SQUADRE | ATLETI | CALENDARIO PROF. 2017 | OSCAR | RIVISTA | TUTTOBICITECH |  
 
IL SITO DI RIFERIMENTO DEL CICLISMO ITALIANO

LIMBURGO, ARRIVA L'«EFFETTO DUMOULIN»

Cresce il numero dei giovani tesserati dopo la vittoria al Giro

 
PROFESSIONISTI | Tutti in sella… L’effetto Dumoulin ha dato una scossa al ciclismo nella provincia olandese del Limburgo. Sono davvero tanti i ragazzi e le ragazze che hanno cominciato a correre: tutte le società della zona hanno visto un importante ma soprattutto costante incremento di giovani tesserati negli ultimi tre mesi e i responsabili delle società non hanno dubbi nell’attribuire il merito di questa inversione di tendenza (giunta dopo anni di declino) al successo di Beautiful Tom nel Giro d’Italia.

A Tom Dumoulin è stato anche intitolato il nuovo Bike Park di Sittard, che permette di pedalare in tutta sicurezza, anche se la situazione nella provincia - dal punto di vista delle attrezzature dedicate al ciclismo - resta ancora deficitaria rispetto al resto dell’Olanda.

E resta da risolvere anche un altro problema “agonistico”: i ciclisti migliori, infatti, vengono attratti dalle squadre del Limburgo belga o del Brabante. Ma per frenare questa emorragia ci sarà tempo, ora le società del Limburgo olandese devono concentrarsi sui nuovi adepti per far fruttare al meglio l’«effetto Dumoulin».
 
12 Ottobre 2017 | 09:38
 
Copyright © TBW
 

Per poter commentare i post devi esser registrato.
Se sei giá nostro utente esegui il login altrimenti registrati.
 
Username:Password: 
 
Hai dimenticato i tuoi dati? Clicca qui
 
 
I PIU' LETTI
 
DA NON PERDERE
RITRATTI DALLA A ALLA Z
+ Tutti i ritratti
ALBI D'ORO
+ Albi d'oro
OSCAR TUTTOBICI
+ Oscar tuttoBICI
I NOSTRI LIBRI

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy