HOME | EDIZIONE DIGITALE | SQUADRE | ATLETI | CALENDARIO PROF. 2017 | OSCAR | RIVISTA | TUTTOBICITECH |  
 
IL SITO DI RIFERIMENTO DEL CICLISMO ITALIANO

BERGEN. DUMOULIN RE DEL TEMPO, MOSCON 6°

Medaglia d'argento per Roglic, Froome è di bronzo

 
MONDIALI | Tom Dumoulin a Bergen si è laureato campione del mondo della cronometro. L'olandese, già re del Giro d'Italia quest'anno, ha avuto la meglio nettamente sullo sloveno Primoz Roglic e sul britannico Chris Froome rispettando il pronostico che lo vedeva come grande favorito della sfida iridata contro il tempo. 

"Non ci credo. Sono felicissimo, è stata una giornata perfetta. Mi sento al settimo cielo. A causa della pioggia ho dovuto prendere tanti rischi, a ogni curva sentivo scivolare la ruota posteriore ma tutto è andato alla perfezione. - racconta il nuovo campione del mondo della cronometro prima di vestire la maglia iridata. - Ho riflettuto molto sul cambiare la bici o meno prima della salita finale, ieri ho deciso di non cambiarla per non rischiare di perdere tempo prezioso. Domenica vincendo la cronosquadre abbiamo sorpreso tutti, oggi invece ero tra i favoriti. Ho cercato di stare calmo e ho pensato solo a dare il massimo sui pedali. Come festeggerò? Non lo so, anche perché voglio restare concentrato per la prova di domenica".

Ottima la prestazione del giovane Gianni Moscon, sesto a 8" dalla medaglia di bronzo. Questo il suo commento a caldo: "Sono soddisfatto della mia prestazione. Penso sia bello in chiave futura ritrovarmi tra tutti questi nomi importanti. Ho scelto di non cambiare bici, perché la nostra Pinarello da crono è leggera, ha solo 1 kg in più rispetto a quella da strada, in una salita come quella che dovevamo affrontare significava perdere 4-5" mentre il cambio bici avrebbe richiesto tempo maggiore. Tornando al mio piazzamento credo sia di buon auspicio per i prossimi anni. Ho ancora tanto da migliorare e ho la voglia di farlo. Ora però pensiamo a domenica, la prova in linea ci aspetta".

per rileggere la cronaca della corsa CLICCA QUI

Giulia De Maio

ORDINE D'ARRIVO

1   DUMOULIN Tom              NED  0:44:41,00 (41,626 km/h)
2   ROGLIC Primoz             SLO  +  0:57,79
3   FROOME Chris              GBR  +  1:21,25
4   OLIVEIRA Nelson           POR  +  1:28,52
5   KIRYIENKA Vasil           BLR  +  1:28,75
6   MOSCON Gianni             ITA  +  1:29,49
7   KELDERMAN Wilco           NED  +  1:34,33
8   DENNIS Rohan              AUS  +  1:37,39
9   MARTIN Tony               GER  +  1:39,88
10  TRATNIK Jan               SLO  +  1:43,45
11  JUNGELS Bob               LUX  +  1:49,46
12  ROCHE Nicolas             IRL  +  1:53,54
13  GOUGEARD Alexis           FRA  +  1:53,97
14  CASTROVIEJO Jonathan      ESP  +  2:01,39
15  ZAKARIN Ilnur             RUS  +  2:04,44
16  CAMPENAERTS Victor        BEL  +  2:08,55
17  BOASSON HAGEN Edvald      NOR  +  2:11,20
18  GRIVKO Andrey             UKR  +  2:15,13
19  ARNDT Nikias              GER  +  2:16,05
20  KONOVALOVAS Ignatas       LTU  +  2:21,15
21  MADSEN Martin Toft        DEN  +  2:33,01
22  DE PLUS Laurens           BEL  +  2:35,08
23  LAMPAERT Yves             BEL  +  2:35,09
24  BARTA Jan                 CZE  +  2:39,18
25  KÜNG Stefan               SUI  +  2:45,53
26  VAN GARDEREN Tejay        USA  +  2:47,52
27  IZAGUIRRE INSAUSTI Gorka  ESP  +  2:48,78
28  LUTSENKO Alexey           KAZ  +  3:04,60
29  HOULE Hugo                CAN  +  3:06,61
30  EVTUSHENKO Alexander      RUS  +  3:06,94
31  VANGSTAD Andreas          NOR  +  3:09,38
32  LUDVIGSSON Tobias         SWE  +  3:09,58
33  COSTA Rui                 POR  +  3:10,54
34  HANSEN Lasse Norman       DEN  +  3:21,23
35  SÜTTERLIN Jasha           GER  +  3:28,07
36  TACIAK Mateusz            POL  +  3:28,87
37  SEPULVEDA Eduardo         ARG  +  3:31,52
38  GRUZDEV Dmitriy           KAZ  +  3:33,31
39  BOND Hamish               NZL  +  3:33,92
40  HOLLENSTEIN Reto          SUI  +  3:34,04
41  ROSSKOPF Joseph           USA  +  3:47,20
42  TVETCOV Serghei           ROU  +  3:49,48
43  GEOGHEGAN HART Tao        GBR  +  3:50,67
44  BIZHIGITOV Zhandos        KAZ  +  4:01,37
45  PANTANO GOMEZ Jarlinson   COL  +  4:10,63
46  PÖSTLBERGER Lukas         AUT  +  4:14,41
47  ZOIDL Riccardo            AUT  +  4:46,43
48  BRITTON Robert            CAN  +  4:57,29
49  SMIT Willem Jakobus       RSA  +  5:27,33
50  BODNAR Maciej             POL  +  6:02,24
51  HALILAJ Redi              ALB  +  6:03,03
52  NDAYISENGA Valens         RWA  +  6:05,86
53  RYBARUK Kostyantyn        UKR  +  7:35,60
54  CHEUNG King Lok           HKG  +  8:14,25
55  MARTINS SANDOVAL Uri      MEX  +  8:22,59
56  JASER Nazir               SYR  +  8:34,66
57  ASADOV Elchin             AZE  +  9:00,48
58  ZHUPA Eugert              ALB  +  9:15,43
59  TESHOME Meron             ERI  +  9:49,40
60  WAIS Ahmad Badreddin      SYR  + 10:57,98
61  MUHAMMAD Arsalan Anjum    PAK  + 11:47,78
62  TAN Gabriel               SIN  + 12:46,53
63  KHAN Awais                PAK  + 12:51,92
64  TEOH Yi Peng              SIN  + 13:00,32
DNS BURROWES Jermaine         GUY

 
20 Settembre 2017 | 17:51
 
Copyright © TBW
 
COMMENTI
Mercoledì 20/9/2017    tempesta
ABBIAMO DI NUOVO UN CAMPIONE,MOSCON DEVE PERDERE ANCORA 5 Kilo poi si vedra dove puo arrivaren.
 
Tempesta,
Mercoledì 20/9/2017    Fra74
che sei, per caso, un NUTRIZIONISTA?!? Scherzo, passami la battuta, ma come fai a scrivere che Gianni Moscon deve perdere altri 5kg?!?
Lasciamolo crescere, aspettiamo ancora 2/3 anni, e poi si potrà fare una valutazione. Ad oggi è il miglior prospetto Nazionale che si ha in Italia. Mi auguro solamente che non sia un "fuoco di paglia" come avvenuto, almeno per ora, con MORENO MOSER, che ancora oggi, stenta a ritrovare quel posto che, nei primi due anni di professionismo, si era conquistato. Mi spiace per Moreno Moser, ma a livello di risultati è da molto che "latita". Speriamo bene per Lui e per il MOVIMENTO ITALIANO.
Francesco Conti-Jesi (AN).
 
Moscon
Mercoledì 20/9/2017    fido113
Credo che quello di oggi sia un verdetto importante perchè sancisce la consacrazione di Doumulin e la certezza che Moscon ha tutte le doti per diventare un fuoriclasse.
Tolta la sorpresa Oliveira l'ordine d'arrivo rappresenta il meglio degli specialisti e per inserirsi tra loro ci vule stoffa tanta stoffa.
 

Per poter commentare i post devi esser registrato.
Se sei giá nostro utente esegui il login altrimenti registrati.
 
Username:Password: 
 
Hai dimenticato i tuoi dati? Clicca qui
 
 
I PIU' LETTI
 
DA NON PERDERE
SONDAGGIO
Vota il diesse italiano dell'anno
 
 
RITRATTI DALLA A ALLA Z
+ Tutti i ritratti
ALBI D'ORO
+ Albi d'oro
OSCAR TUTTOBICI
+ Oscar tuttoBICI
I NOSTRI LIBRI

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy